• Dom. Ott 24th, 2021

Isernia. Carabinieri, nuovi mezzi assegnati al Nucleo Radiomobile

DiThomas Scalera

Mar 9, 2016

isernia-carabinieri-controlli-020
ISERNIA. Per i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, arrivano nuovi mezzi per un controllo più efficace del territorio. Ad ampliare il parco veicoli in dotazione al Nucleo Radiomobile, è stata assegnata una Seat Leon 2.0 TDI, una berlina di due volumi con un livello di potenza pari a 150 CV. L’abitacolo è diviso in due da una separazione di policarbonato trasparente. Sul cruscotto è allestito un sistema informatico che permette il collegamento in tempo reale con le Banche dati delle Forze di Polizia, della Motorizzazione e dell’ANIA. Oltre alle interrogazioni in mobilità, l’apparato opera in rete (networking) con il software delle sale operative cui può inviare foto e video (observation). L’auto è parzialmente blindata e con vetri antisfondamento. Portiere e vetri posteriori, a comando elettrico, possono essere sbloccati solo dall’equipaggio per consentire il trasporto in massima sicurezza di eventuali persone in stato di arresto. Sul tetto i dispositivi elettro-acustici accorpati in una barra attrezzata multifunzione, luci di emergenza, faro orientabile e pannello luminoso integrato aerodinamicamente con la carrozzeria. Quest’ultimo dispositivo, permette di segnalare agli utenti della strada diversi tipi di situazione di pericolo, quali incidenti stradali, nebbia, controllo Carabinieri, etc..

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru