• Lun. Ott 25th, 2021

Isernia. Installa un sistema di videosorveglianza abusivo: denunciato imprenditore cinese

DiThomas Scalera

Apr 27, 2016

telecamere-bullett-condominio
ISERNIA. Un imprenditore di origine cinese, 40enne, residente ad Isernia, è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria, in quanto i Carabinieri hanno scoperto che presso i locali di una ditta di sua proprietà, ubicata nel capoluogo “pentro”, aveva installato un sistema di videosorveglianza interno ed esterno totalmente abusivo. I Carabinieri di Isernia e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno accertato l’assenza delle previste autorizzazioni da parte della Direzione Territoriale del Lavoro, e per tale motivo hanno inviato una dettagliata informativa alla Procura della Repubblica di Isernia, che potrebbe già nelle prossime ore emettere un provvedimento di sequestro dell’intero impianto. Nel frattempo il sistema, che non si esclude possa essere stato installato anche per controllare illecitamente i dipendenti dell’attività, anch’essi di origine cinese, è stato disattivato. Nelle ultime ore inoltre i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia, hanno eseguito controlli di prevenzione, in varie zone della provincia, presso le abitazioni di ventuno persone attualmente sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per reati che vanno dal furto alla ricettazione, dallo spaccio di stupefacenti all’usura, dall’estorsione alla rapina, dalla violenza sessuale alla truffa, dall’associazione per delinquere ai reati contro la pubblica amministrazione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru