• Gio. Ott 28th, 2021

Isernia. Operazione antidroga: ai domiciliari un 19enne

DiThomas Scalera

Apr 16, 2016

VOLANTE-QUESTURA-ISERNIA-448x300
ISERNIA. Nella mattinata di ieri, gli uomini della Polizia di Stato hanno eseguito un ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di S.G., 19 anni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti. Il G.I.P. del Tribunale di Isernia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, è arrivato all’emanazione del provvedimento restrittivo in questione al termine di una complessa attività di indagine, supportata anche dall’ausilio di presidi tecnologici, nata sulla base di plurime segnalazione che riguardavano pregiudicati locali impegnati in una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dei mesi, sono fini nella rete degli uomini dell’Antidroga, ben 9 persone residenti nel capoluogo pentro che erano diventanti il punto di riferimento di tossici ed assuntori di Isernia. Questi erano soliti spacciare in ogni angolo della città; nei pressi delle loro abitazioni, nel quartiere san Lazzaro, in pieno centro città ed, a volte, addirittura provvedevano alla consegna della droga anche a domicilio. In particolare, al centro di questo articolato fenomeno di spaccio vi era S.G., ora sottoposto agli arresti domiciliari il quale, nonostante la giovane età, facilmente riusciva a procurarsi ed a vendere ai suoi clienti dosi di cocaina ed hascish. Molteplici le cessioni effettuate da S.G. e puntuali sono stati i sequestri di droga effettuati dalla polizia di Stato della Questura di Isernia. Infatti, gli uomini della Squadra Mobile hanno raccolto un complesso quadro probatorio a carico degli indagati, costituito da intercettazioni, pedinamenti, testimonianze e numerosi sequestri di droga effettuati a carico degli acquirenti. In questa rete di spaccio erano ben attivi gli altri otto pregiudicati locali i quali, seppur non organizzati, anche loro provvedevano a rifornire i tanti assuntori di Isernia, giovani e meno giovani, tutti ben consapevoli a chi rivolgersi per acquistare la droga. Ulteriori elementi di prova sono stati, da ultimo raccolti, mediante l’ausilio delle Unità Cinofile di Pescara che hanno operato nella nostra città alle prime ore dell’alba della giornata di ieri. S.G. e gli altri otto indagati saranno ora chiamati a difendersi dalla grave accusa di spaccio di sostanze stupefacenti di fronte all’Autorità Giudiziaria e, nel mentre, continuerà incessante l’attività di contrasto della Polizia di Stato di Isernia al fine di debellare tale triste fenomeno.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru