CronacaIserniaNews

Isernia. Truffe agli anziani: proseguono le conferenze dei Carabinieri

Ancora casi in provincia di Isernia

ISERNIA. I Carabinieri della Stazione di Isernia, hanno organizzato un incontro con gli anziani sul tema delle truffe. A tenere la conferenza ieri mattina presso il Santuario di Santa Maria del Bagno di Pesche (IS), il Comandante della locale Stazione Carabinieri, Luogotenente Michele Zampini, che rivolgendosi ai presenti, ha consigliato il comportamento da tenere per evitare di cadere nel vari raggiri.

Durante l’incontro sono state rese note le tecniche principali per meglio proteggersi dei tentativi di truffe dispensando diversi utili consigli non solo per quanto riguarda questo odioso reato ma ponendo attenzione anche sul fenomeno dei furti nelle abitazioni. Il comandante, ha inoltre invitato la popolazione a collaborare con l’Arma dei Carabinieri segnalando immediatamente qualsiasi sospetto o anomalia al numero di emergenza 112 per consentire immediati e risolutivi interventi.

Tutti gli intervenuti all’incontro hanno mostrato la loro gratitudine per la vicinanza dell’Arma dei Carabinieri ai cittadini della provincia di Isernia.

I consigli dei Carabinieri

Facendo tesoro dei consigli che l’Arma da tempo offre, il Comando Provinciale Carabinieri di Isernia rinnova l’invito ai cittadini a porre la massima attenzione allorquando ignoti interlocutori, spacciandosi per familiari o rappresentanti di Enti o Istituzioni, rivolgono pretestuose richieste, con particolare riferimento agli anziani che vivono da soli e risultano obiettivi maggiormente a rischio.

Si rammenta di non aprire la porta di casa agli sconosciuti anche se si qualificano come appartenenti alle forze dell’ordine, avvocati o dichiarino di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità (Enel, Inps, fornitura Gas, Telecom, etc.). Prima di farlo è necessario contattare un familiare ovvero il numero di emergenza “112”, i cui operatori provvederanno immediatamente ad inviare militari che forniranno la necessaria assistenza.

Nelle ultime settimane è stato segnalato qualche caso di tentativo di truffa in danno di persone anziane, residenti nei paesi limitrofi alla Provincia pentra.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.