Mar. Mag 26th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Isernia. Truffe agli anziani: proseguono le conferenze dei Carabinieri

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

ISERNIA. Un incontro teso a mettere in guardia gli anziani contro le truffe che si stanno verificando nell’ultimo periodo.

A tenere la conferenza, sabato sera, presso l’oratorio della chiesa “Padre Giacinto” di Isernia,

il Comandante della locale Compagnia Carabinieri, Maggiore Michele Carfora, che ha dispensato agli anziani ospiti i consigli per evitare i raggiri. L’invito che viene rivolto dalle forze dell’ordine è quello di non aprire e non far entrare assolutamente in casa sconosciuti anche se indossano o mostrano stemmi riproducenti uniformi di forze dell’ordine; chiedere agli sconosciuti di esibire un documento d’identità o tessera di riconoscimento. Inoltre, bisogna fare attenzione alla telefonata da parte di un finto avvocato che segnala che un familiare è trattenuto presso caserma dei carabinieri a seguito di sinistro stradale e per rilasciarlo deve essere pagata una cauzione. In questi casi, contattare telefonicamente subito i Carabinieri sul 112, segnalandone la presenza di questi soggetti; non spostare soldi e gioielli ma lasciarli ove sono custoditi. Nel malaugurato caso di consumazione della truffa, avvisare subito le forze dell’ordine evitando di perdere tempo, al fine di poterli rintracciare nell’immediatezza dell’evento criminoso. L’impegno dell’Arma è quello di essere sempre al fianco della cittadinanza.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close