• Mar. Giu 28th, 2022

Isernia. Viola le regole degli arresti domiciliari: finisce in carcere

ISERNIA. Si è dimostrata inefficace la misura degli arresti domiciliari disposta dall’A.G. isernina 

a carico di uno dei due soggetti arrestati nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Isernia; 

durante l’operazione i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia avevano tratto in arresto due giovani per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Uno finito in carcere e uno ai domiciliari in attesa del rito direttissimo, queste erano state le disposizioni impartite dal P.M. di turno, ma evidentemente non è bastato. L’arrestato finito ai domiciliari, un isernino noto alla giustizia, appena due ore dopo la sottoposizione al regime degli arresti in casa, è stato raggiunto dalla pattuglia in turno per il primissimo controllo del rispetto della misura. L’uomo, in piena violazione delle prescrizioni cui era assoggettato, è stato sorpreso in casa con due pregiudicati isernini che, all’arrivo dei militari, aveva nascosto nel box doccia del bagno di servizio della sua abitazione, sperando così di farla franca. Dopo gli approfondimenti necessari, l’uomo veniva ristretto presso la locale Casa Circondariale, così come disposto dalla medesima Autorità giudiziaria che si è vista costretta ad aggravare la misura rivelatasi inefficace.

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru