• Gio. Ott 28th, 2021

Isernia/Prata Sannita/Pozzilli. Tutela della salute e sicurezza sul lavoro: denunciate quattro persone

DiThomas Scalera

Ago 21, 2016

nas-carabinieri
ISERNIA/PRATA SANNITA/POZZILLI. Nel corso di una nuova serie di controlli eseguiti dai Carabinieri tra Isernia e altri comuni della provincia, finalizzati alla tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro, quattro persone sono finite nei guai, tutte titolare di attività imprenditoriali e commerciali. Ad operare una task force composta da Carabinieri dei Reparti territoriali del Comando Provinciale di Isernia, da quelli del NAS (Nucleo Antisofisticazione e Sanità) e del NIL (Nucleo Ispettorato del Lavoro). Ad Isernia, una 40enne del luogo, titolare di un esercizio commerciale, dovrà rispondere di violazioni in materia igienico-sanitaria per gravi carenze riscontrate nella conservazione degli alimenti messi in commercio. A Macchia d’Isernia, un 60enne di Prata Sannita, in provincia di Caserta, gestore di un ristorante, è stato denunciato per l’omessa manutenzione degli impianti relativi ai dispositivi di sicurezza e antincendio, e nello stesso comune, un 30enne, titolare di un’altra attività commerciale, è finito nei guai per violazioni in materia igienico – sanitaria, sempre relative alla conservazione degli alimenti che venivano somministrati agli avventori. Infine, a Pozzilli, un 45enne del luogo, proprietario di una azienda agricola, dovrà rispondere di sfruttamento di lavoratori a nero che impiegava nella propria attività.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru