• Mer. Ott 20th, 2021

Isernia/Venafro. Contrasto ai reati predatori: controlli in tutta la provincia

DiThomas Scalera

Mag 4, 2016

caramba isernia
ISERNIA/VENAFRO. Ancora lavoro intenso per i Carabinieri impegnati per contrastare il fenomeno dei reati predatori in tutto il territorio della provincia di Isernia. Decine di pattuglie di militari delle Stazioni e dei Nuclei Operativi e Radiomobili competenti e personale in borghese del Nucleo Investigativo sono in queste ore impegnati in servizi finalizzati in particolare alla prevenzione dei furti e di tutti quei reati che creano maggior allarme nella popolazione locale. Proprio ad Isernia, nei pressi della Chiesa del Sacro Cuore, dove tempo fa si verificarono episodi di piccoli furti all’interno della canonica, i Carabinieri hanno fermato una coppia di origine rumena, due donne entrambe 30enni provenienti dai campi nomadi del napoletano, con a carico numerosi precedenti per furto in abitazione e altri reati contro il patrimonio e la persona. La coppia che secondo l’ipotesi dei militari dell’Arma, si trovava in zona probabilmente per compiere qualche azione criminosa, è stata accompagnata in caserma dove nei loro confronti è stata avviata la procedura per l’applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio. Nel corso del medesimo servizio, nella zona di Venafro, i Carabinieri sono riusciti a recuperare una Volkswagen Golf, rubata in provincia di Teramo. L’autore del furto vistosi braccato dalla presenza dei numerosi posti di blocco messi in atto, si è visto costretto ad abbandonare il veicolo. Comunque la sua identificazione dovrebbe essere questione di ore, avendo gli stessi militari acquisito degli elementi utili alle indagini attraverso i rilievi tecnici operati sul mezzo recuperato. L’autovettura è stata per il momento sottoposta a sequestro in attesa di essere restituita al legittimo proprietario. Inoltre nell’ambito delle attività condotte nelle ultime ore, sia nel capoluogo “pentro” che lungo le arterie di collegamento con i comuni a ridosso del confine casertano, tra i quali Gallo Matese, Letino, Capriati a Volturno, Ciorlano, San Pietro Infine e Presenzano, sono stati sottoposti a controllo 115 veicoli in transito e identificate 140 persone, tra conducenti e passeggeri, nei casi sospetti sono state eseguite perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru