• Gio. Ott 28th, 2021

Isernia/Venafro/Agnone. Operazione “Natale Sicuro”: controlli durante le festività

DiThomas Scalera

Dic 18, 2016

ISERNIA/VENAFRO/AGNONE. Come già positivamente sperimentato in precedenti occasioni, un piano straordinario di controllo del territorio è stato varato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Isernia, che prevede un monitoraggio capillare del territorio “pentro” durante tutto il periodo delle festività. L’operazione “Natale Sicuro”, avrà l’obiettivo di contrastare in modo particolare i reati di maggior allarme sociale, quali furti, rapine, truffe e spaccio di stupefacenti, e vedrà impegnate tutte le Stazioni dislocate sul territorio che agiranno in sinergia con le unità di pronto intervento dei Nuclei Operativi e Radiomobile dipendenti dalle Compagnie di Isernia,Venafro ed Agnone. Inoltre saranno impiegate pattuglie del Nucleo Investigativo, che in borghese e a bordo di auto civetta vigileranno in particolare su abitazioni isolate, attività commerciali, uffici postali e istituti bancari. Le attività saranno anche concentrate per prevenire ed eventualmente reprimere reati in materia ambientale, contro la salute pubblica e in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Per questo motivo collaboreranno con gli uomini dell’Arma territoriale di Isernia, anche reparti speciali come il Nucleo Operativo Ecologico – N.O.E. per il contrasto ad ogni forma di inquinamento ambientale, come il Nucleo Antisofisticazione e Sanità – N.A.S. che si occuperà del controllo sui prodotti alimentari che saranno messi in commercio durante questi giorni, nonché il Nucleo Ispettorato del Lavoro – N.I.L., che si occuperà della tutela e della prevenzione degli infortuni sul lavoro. Insomma i controlli dei militari saranno svolti a trecentosessanta gradi al fine di garantire il massimo della sicurezza durante le festività che statisticamente fanno, purtroppo, registrare un aumento delle attività illegali con particolare riferimento ai reati predatori, a cui con queste operazioni si tenterà di porre un freno. Anche quest’anno per aumentare la percezione di sicurezza e favorire un maggior dialogo con la cittadinanza e gli esercenti locali verranno impiegate pattuglie a piedi. Tutte le unità dell’Arma saranno radiocollegate con le Centrali Operative che garantiranno la presenza di personale altamente specializzato per rispondere a tutte le richieste di aiuto che dovessero pervenire dai cittadini o dai vacanzieri, attraverso il numero unico di emergenza “112”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru