• Gio. Ott 28th, 2021

Itamil Regione Piemonte, organizzato a Torino il triangolare “Diamo un calcio alla fame”

Triangolare di calcio organizzato dal comitato regionale del Piemonte del sindacato “Itamil – Esercito Italiano”

TORINO. Costante attivismo. E’ con questo binomio che si può riassumere l’operato del comitato della Regione Piemonte del Sindacato “Itamil – Esercito italiano”, che si appresta ad organizzare una serie di eventi tematici sul territorio. Le iniziative porranno l’accento su temi morali lodevoli, come nel caso del triangolare “Diamo un calcio alla fame”, fissato al 30 ottobre 2021.

“Dati i tempi lunghi per incontrare i nostri iscritti nelle caserme – afferma il Segretario dell’area Nord Ovest, Paolo Pinnizzotto -, noi sindacati militari ci faremo conoscere organizzando iniziative rivolte ai cittadini ed alle istituzioni locali. Siamo pronti per avviare una massiccia campagna informativa, che coinvolge i colleghi e la società civile, col fine ultimo di far conoscere l’impegno del governo e delle due commissioni Difesa alla Camera e Senato, in merito alle condizioni dei diritti dei militari e dei sindacati riconosciuti”.

Il Segretario del comitato “Itamil” della Regione Piemonte, Davide Mangione, ha reso noto che il triangolare avrà luogo, a partire dalle ore 9:00, presso il Domino Center, grazie alla collaborazione del Presidente della Football Club Torinese 1894, Sante Squillace. La raccolta del banco alimentare, che si terrà durante l’evento, sarà devoluta in beneficenza alle famiglie meno abbienti. A partecipare a alla manifestazione il segretario generale Itamil, Girolamo Foti, e, in videoconferenza, i cofondatori, presidente Cav. Sandro Frattalemi e Cav. Nicola Passarelli. Nel pomeriggio è previsto il convegno “Diritti e Tutele dei Militari – La grande sfida del Sindacato Itamil Esercito”, cui parteciperanno diversi ospiti illustri.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa