• Dom. Ott 17th, 2021

JACOPO RICCIARDI IN PAESAGGIO TERRESTRE PRESSO LO SPAZIO AREA 24 SPACE

DiThomas Scalera

Mar 23, 2015

Jacop Riccirardi

Si inaugura sabato 28 marzo alle ore 18.30 la mostra Paesaggio Terrestre di Jacopo Ricciardi presso lo Spazio Area 24 Space la mostra è corredata da un catalogo a cura di Sandro Parmiggiani. La mostra si potrà visitare fino al 30 aprile 2015. L’artista Jacopo Ricciardi attraverso la sua pittura descrive egregiamente i segreti della natura infatti, sono nascosti all’interno di ogni essere umano. Con il suo talento, tende di scoprire quella luce che la natura ha volutamente occultato. Il linguaggio di Jacopo Ricciradi è una rielaborazione introspettiva , che nella sua particolarità ci trasmette emozioni. L’artista romano espone, per la seconda volta a Napoli, la sua recente produzione composta da opere ad olio e a pastelli. Come ci dice Sandro Parmiggiani,: “… Jacopo Ricciardi si cimenta, in campo pittorico, con la pittura a olio e al pastello, linguaggio che lui padroneggia in maniera straordinaria, spingendosi fino a ogni limite noto, valicando i confini dell’ignoto, correndo il rischio di un naufragio della visione, ma sempre uscendone felicemente. Nelle sue composizioni recenti lo spazio si distende nella visione di un universo senza confini, con un orizzonte lontano che si manifesta, in un pulsare continuo di luci, di fuochi fatui, di ombre cupe, di forme sfrangiate, di segni che navigano sottotraccia e che paiono forme di vita che noi percepiamo sotto la pelle trasparente di una pittura che è, insieme, superficie e profondità, e nelle cui fibre pulsa lo splendore della fragilità. Questi suoi fantasmi di paesaggi lontani e ignoti, in cui si manifestano presenze, s’accendono di luci, s’aprono baratri di buio, in cui ciò che solo conta è il corpo del colore, potrebbero definirsi visioni di quella che è stata chiamata Outland, l’ignoto che se ne sta lontano, oltre i confini del mondo cognito, oppure assai vicino, dentro di noi, al di là comunque di ogni certezza rassicurante in cui ci illudiamo di vivere. “

Jacopo Ricciardi è nato nel 1976 a Roma dove vive e lavora.
Ha curato dal 2001 al 2006 gli eventi culturali PlayOn per Aeroporti di Roma (ADR) e ha diretto la collana di letteratura ed arte Libri Scheiwiller- PlayOn.
Ha pubblicato diversi libri di poesia, Intermezzo IV (Campanotto, 1998), Ataraxia (Manni, 2000), Poesie della non morte (con cinque decostruttivi di Nicola Carrino; Scheiwiller, 2003), Colosseo (Anterem Edizioni, 2004), Plastico (Il Melangolo, 2006), Il macaco (Arca Felice, 2010) Mi preparo il tè come una tazza di sangue (Arca Felice, 2012), due romanzi Will (Campanotto, 1997) e Amsterdam (PlayOn, 2008) e un saggio Quinto pensiero (Il Melangolo, 2015).
Suoi versi sono apparsi nell’antologia Nuovissima poesia italiana (a cura di Maurizio Cucchi e Antonio Riccardi; Mondadori, 2004) e sull’Almanacco dello specchio 2010-2011 (Mondadori, 2011), e sulle riviste Poesia, L’immaginazione, Soglie, Resine, Levania e altre.

Ha partecipato con sue poesie a due libri d’artista, Scultura (Exit Edizioni, 2002 – con Teodosio Magnoni), Scheggedellalba (Cento amici del libro, 2008 – con Pietro Cascella).
Ha collaborato con Il Messaggero in una rubrica di letteratura a lui dedicata: Passeggiate romane.
Scrive di arte su Flash Art online e nella rubrica Narrazioni ad Arte sul sito Art a part of cult(ure).
Ha pubblicato due cataloghi d’arte di sue opere: Jacopo Ricciardi, Nella nebbia dell’esistente, prefazione Nicola Carrino, Area24 Art Gallery, 2009; e Jacopo Ricciardi, opere 2009-2014, a cura di Sandro Parmiggiani, Grafiche Step Editrice, 2015.

Mostre collettive

2014
Tribù, Area24, Napoli.
90 artisti per una bandiera, Ex Arsenale Militare, Torino.
2013
90 artisti per una bandiera, Chiostri di San Domenico, Reggio Emilia; Accademia Militare, Modena; Vittoriano, Roma.
2011
ADD Festival 2011, Macro, Roma.
2009
Segnare/disegnare, Accademia Nazionale di San Luca, Roma.
2002
XXIX Premio Sulmona, Ex Convento di Santa Chiara, Sulmona.
Biennale del Mediterraneo, interno Grotte di Pertosa, Salerno.
2001
Cari artisti vicini e lontani, Scuderie di Villa Aldobrandini, Frascati, Roma.
Maestri di oggi e di domani, Galleria Giulia, Roma.
2000
Epifania, Galleria Giulia, Roma.

-Mostre personali

2015
Paesaggio terrestre, Area24 Art Gallery, Napoli.
2012
Una stanza tutta per sé. Visioni da Shakespeare, Casa dei Teatri, Roma.
2011
Dialoghi d’arte, L’originale, Milano.
2010
Materie senza segno, LipanjePuntin artecontemporanea, Roma.
Nella nebbia dell’esistente, Area24 Art Gallery, Napoli.
2000
E fiorente e viva e simultanea, Galleria WA. BE 190 ZA, Roma.

AREA 24 SPACE

Partner AdrART Associazione Culturale

Via Ferrara 4

Jacopo Ricciardi in Paesaggio Terrestre

Dal 28 marzo al 30 aprile

Tel. 081 0781060 – 3396495904 – 3382243466 – E-mail:        [email protected]  Orario: dal martedì al venerdì ore 17.30 – 20.00 e per appuntamento. Festivi chiuso

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru