• Sab. Giu 25th, 2022

Je sto vicino a te… Ucraina, il 19 marzo al Palapartenope di Napoli

Anche l’edizione 67 del tributo a Pino Daniele, ha registrato il sold out in poche ore, mandando in crash il sito ed i social del Teatro Palapartenope, più di 3.000 biglietti distribuiti e la richiesta sembra non placarsi, a testimonianza della grande voglia del pubblico di partecipare a questo memorabile evento e per di più gratuito. Un grande studio televisivo dove le telecamere della Rai, sotto la guida della regista Barbara Napolitano, riprenderanno l’evento e la palpabile emozione del pubblico. Il direttore artistico Giorgio Verdelli, preannuncia che la serata di domani sarà ricca di sorprese, e mentre Nello Daniele e gli artisti si susseguono sul palco in maniera serrata per le prove, Rino Manna patron del Palapartenope annuncia che domani in platea ci sarà anche il console ucraino Maksym Kovalenko e che sarà effettuata una raccolta fondi a favore della popolazione ucraina organizzata dall’Associazione Kvartal Koncert Italia. Si sa, il Palapartenope è sempre stato, il punto di riferimento per artisti di tutto il mondo, ma è stato proprio qui che il 24 aprile del 2018Volodymyr Zelens’kyj, attuale presidente dell’Ucraina, si è esibito nel teatro di Fuorigrotta, registrando il tutto esaurito. La serata di domani, vuole rappresentare, un gesto di connessione con un paese sotto assedio e in cui, la cultura e l’arte in tutte le sue forme sono state schiacciate con il vano tentativo di essere cancellate. Un barlume di speranza, a sostegno delle identità culturali e artistiche di un paese, che non può e non deve essere dimenticato. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa