• Mar. Ott 19th, 2021

La Casertana gioca, lotta e suda. Il Catanzaro passa ai supplementari

DiThomas Scalera

Ago 5, 2019

Falchi eliminati dalla Coppa Italia

Aggressiva, cattiva e propositiva. La Casertana si presenta, così, all’esordio ufficiale. Alla fine dei supplementari il risultato racconta un 4-1 che dire eccessivo e poco vicino alla realtà è poco. Primo tempo di chiara marca rossoblu, con i falchi a sfiorare il vantaggio in più di un’occasione. Nella ripresa il Catanzaro che prova a venire fuori, ma la Casertana gioca alla pari e a viso aperto. L’1-1 è lo specchio di un match divertente che ha visto i falchi più brillanti. Nei supplementari, poi, la gara cambia. I calabresi riescono subito a trovare il vantaggio e a mettere la gara su binari a sé favorevoli.

PRIMO TEMPO – Casertana subito aggressiva con Castaldo e Starita i primi ad aggredire. Proprio il numero dieci rompe il ghiaccio con un inserimento concluso con un tiro che si spegne sul fondo. Dall’altra parte Celiento svetta su corner e manda di poco a lato. Immediata la risposta rossoblu con un piattone a giro di Longo e viene controllato da Adamonis. Al 24’ acuto della Casertana: Castaldo riceve palla al limite e calcia di prima intenzione. Palo! I falchetti spingono. Al 33’ Zito chiama Adamonis alla parata in tuffo direttamente su punizione. Pochi giri di lancette ed è Laaribi su tocco di tacco di Zito a far partire dalla distanza un bolide che Adamonis respinge in tuffo.

SECONDO TEMPO – Si riparte ed il Catanzaro trova il vantaggio. Al 2’ Calì trova la girata che va ad insaccarsi. I falchi non si abbattono. Zito risponde subito con un inserimento sulla sinistra ed un diagonale pericolosissimo che Adamonis riesce a respingere distendendosi alla sua sinistra. Poco dopo Laaribi ci prova su punizione: palla che colpisce la barriera, ma sulla respinta ci riprova ancora. Il tiro è invitante, ma trova in pieno il volto di un difensore. Entra Floro Flores in coppia con Castaldo e i due cercano subito il fraseggio. Al 27’ Di Livio cerca il palo lontano, ma il pallone si spegne sul fondo. Al 39’ arriva il pari con il neo entrato Cavallini che spara un bolide dalla distanza che si va ad infilare nell’angolino basso alla destra del portiere. 1-1.

SUPPLEMENTARI – Si va ai tempi supplementari e in apertura il Catanzaro trova il nuovo vantaggio con Nicastro. Prima del break, poi Kanoute firma il tris con un tocco sotto. La gara è ormai in ghiaccio e Nicastro riesce a ripetersi fissando il risultato sul 4-1.

CATANZARO-CASERTANA 4-1 dts

CATANZARO: Adamonis, Celiento, Nicoletti (41’ st Signorini), Urso, Calì (20’ st Nicastro), Giannone (20’ st Kanoute), Riggio, De Risio (2’ st Risolo), Di Livio, Martinelli. A disp.: Mittica, Favalli, Maita, Fischnaller, Figliomeni, Cristiano. All. Auteri

CASERTANA: Crispino, Rainone, Caldore, Santoro (27’ st Lezzi), Starita, D’Angelo, Castaldo, Longo, Laaribi (34’ st Cavallino), Clemente, Zito (14’ st Floro Flores). A disp. Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Ciriello, Matese, Varesanovic, Adamo. All. Ginestra

ARBITRO: Panettella di Bari

RETI: 2’ st Calì (CZ), 39’ st Cavallini (CE), 2’ pts e 4’ sts Nicastro (CZ), 13’ pts Kanoute (CZ).

NOTE: Ammoniti: Clemente (CE), Martinelli (CZ), Giannone (CZ), Rainone (CE)

Fonte: Casertana F.C.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru