• Ven. Ott 22nd, 2021

La Casertana le prova tutte, il Melfi vince al 90’

DiThomas Scalera

Ago 28, 2016

casertana-sfondo
Una vera e propria beffa. Le ha provate tutte per vincere, ma alla fine la Casertana è costretta a mandar giù addirittura una sconfitta. Un errore allo scadere costa il ko ai falchetti. Una gara dominata soprattutto nella ripresa con una serie interminabile di occasioni e il portiere lucano, l’ex falchetto Gragnaniello, protagonista assoluto.
E’ la Casertana a dettare i tempi subito dopo il calcio d’inizio. Il Melfi si fa vedere in velocità e alcune palle scodellate in area. All’8’ Anacoura libera l’area con i pugni su un traversone dalla destra. Al 25’ tiro di Giannone dalla distanza, Gragnaniello si distende e respinge. Alla mezz’ora lancio illuminante di Giannone che lancia De Filippo. L’attaccante viene chiuso al limite dell’area da Gragnaniello. La palla vagante finisce dalle parti di De Marco che prova a sorprendere il numero uno fuori dai pali, ma anche qui c’è la parata.
Nella ripresa la pressione della Casertana si fa sempre più insistente. L’ingresso di Rajcic dà fosforo alla manovra rossoblu. Al 2’ De Giosa prova il colpo di testa all’indietro e Gragnaniello deve compiere un miracolo per evitare l’autogol. Al quarto d’ora doppia occasione d’oro per Giannone: il fantasista prima chiama Gragnaniello alla grande parta in tuffo dalla distanza; sugli sviluppi della respinta la sfera finisce nuovamente all’ex Bologna che pennella un tiro a giro verso l’incrocio. Anche questa volta il portiere del Melfi vola a mandare in corner. Occasione ghiotta per De Marco qualche istante dopo, ma da pochi passi cicca il tiro. Illusione del gol quando Matute lascia partire un tiro a foglia morta che si spegne di pochissimo sul fondo. La rete sembra ormai cosa fatta quando Ramos fa da sponda per Orlando, ma l’attaccante conclude di testa debolmente sottomisura. Allo scadere ciò che non ti aspetti. Su una palla innocuo di Cittadino, Anacoura si accartoccia sulla sfera, ma la lascia sfuggire. Defendi è al posto giusto al momento giusto e la spinge dentro.
MELFI-CASERTANA 1-0
MELFI: Gragnaniello, Bruno, Nicolao, Esposito, Grea, De Giosa, Libutti (34’ st Lodesani), Fazio (28’ st Gammone), Foggia (18’ st Defendi), Cittadino, De Vena. A disp. Viola, Ferrante, Dejori, , Casiello, Pompilio, Di Vicino, Martino, Sciretta. All. Romaniello
CASERTANA: Anacoura, Finizio, Pezzella (31’ st Ciotola), Matute, D’Alterio, Potenza, De Marco, Carriero (1’ st Rajcic), De Filippo (15’ st Ramos), Giannone, Orlando. A disp. Ginestra, Gala, Lorenzini, Kuseta, Colli, Taurino, Fontanelli. All. Tedesco
ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta
RETE: 44’ st Defendi
AMMONITI: De Vena, Gammone (M) Carriero (C).
Fonte: Casertana F.C.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru