La cattedrale di Norcia prima e dopo la scossa: i frati in ginocchio pregano San Benedetto

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 6.5 ha svegliato l’Italia alle 7.40 del mattino. Si tratta della scossa più forte registrata nel centro Italia dopo il terremoto di Amatrice del 24 agosto. L’immagine che sta diventando il simbolo di questo dramma è il crollo della cattedrale di Santa Maria argentea a Norcia. Sempre a Norcia è crollata anche la Basilica di San Benedetto tra i frati che pregavano il santo.