Sab. Ago 24th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Casagiove. Il sindaco Corsale risponde alla minoranza di Danilo D’Angelo sulle dimissioni di Cesaroni

4 min read

Il sindaco dichiara sterile la polemica della minoranza, siamo a lavoro per riorganizzare gli uffici dell’ente comunale

CASAGIOVE. L’ amministrazione comunale non ci sta, il primo cittadino Roberto Corsale risponde stamattina agli attacchi della minoranza guidata dall’ex vicesindaco Danilo D’Angelo sulle dimissioni dell’ex dirigente dell’Area Tecnica Fortunato Cesaroni presentate il 27 febbraio scorso. Il sindaco Corsale ai nostri canali di comunicazione ha ribadito stamattina che la maggioranza comunale sta portando avanti iniziative straordinarie che riguardano sia la gestione straordinaria che quella ordinaria, evidenziando apertamente lo sforzo per portare a termine la definitiva riorganizzazione degli assetti amministrativi degli uffici comunali, la salvaguardia della collettività pubblica, presto ha ribadito il sindaco sarà potenziato il sistema di videosorveglianza delle telecamere, la nuova informatizzazione dei servizi, l’iter di riqualificazione della palestra della scuola media Milani in estate la città avrà un teatro, il nuovo stemma araldico della città , gli interventi sulla segnaletica stradale ma soprattutto presto consegneremo finalmente alla città il plesso scolastico ristrutturato della Rodari.  I giovani ha dichiarato il sindaco Corsale saranno il punto fondamentale del nostro programma, da loro attraverso le politiche giovanili che partiremo per rilanciare il nostro paese.

In merito invece alla questione dell’ingegnere Cesaroni nessun componente dell’amministrazione comunale ha spinto con forza il dirigente alle dimissioni. Cesaroni ha dichiarato il sindaco si è dimesso per motivi strettamente personali. Le sue dimissioni sono state una grossa perdita per la nostra amministrazione, Cesaroni ribadisce Corsale è un valido professionista. Basta con le chiacchiere da mercato. Già siamo all’opera per cercare di sostituire la grossa perdita. E’vergognoso ed assurdo usare questa questione per affossare la città. Bisogna sin da subito a livello umano rispettare le scelte di questo valido professionista che ringrazio ha dichiarato il sindaco per il lavoro svolto nella città di Casagiove.

“Casagiove non è morta, la nostra città non sta decadendo, con l’aiuto di questa amministrazione e di tutti i cittadini che hanno a cuore le sorti, risorgeremo dalle ceneri” ha dichiarato nuovamente il sindaco. È ora di finirla con queste bugie – così si condannano i cittadini -, non si può buttare fumo negli occhi alle persone. Difendete la vostra dignità, esercitate le vostre funzioni di minoranza con determinazione, ma con un minimo di onestà intellettuale». La Minoranza dovrebbe cambiare atteggiamento, cercando di lavorare al benessere collettivo. Purtroppo assistiamo alla solita arroganza di chi vuole imporsi sul Comune per interessi personali e non al servizio dei cittadini. I cittadini che hanno partecipato sono stati testimoni che l’intero gruppo di maggioranza consiliare (Casagiove Adesso) ha rappresentato da sempre con attenzione la situazione, ad oggi esistente, con una seria esposizione analitica e oggettiva di fatti, numeri e considerazioni. Cosa MAI vista in questa città: tutti i consiglieri di maggioranza sono impegnati attivamente per il rilancio di Casagiove. Il gruppo di maggioranza informa sempre la cittadinanza del proprio operato durante i Consigli comunali aperti a tutti e sta mantenendo con determinazione e accurata fede i propri punti programmatici fissati da noi amministratori comunali. Abbiamo un patto con la città ha ribadito Corsale il nostro patto è stato esposto sempre alla cittadinanza, durante i Consigli comunali svolti, siamo stati sempre leali dimostrando di informare i cittadini sulla reale situazione in cui la nostra comunità si trova. Se la minoranza ritiene il nostro operato solo “critica e denigrazione”, allora ci chiediamo il motivo per il quale non ha mai controbattuto in Consiglio comunale chiedendo una valida interrogazione politica sulle problematiche che loro hanno messo in risalto sui giornali. Avrebbero dovuto invece sostenere la propria posizione con tanto di dati analitici alla mano – come ha sempre fatto la maggioranza – e non con mere affermazioni apodittiche (di mero principio) a mezzo stampa e/con mega manifesti  che non trovano alcun riscontro nei dati contabili reali, attuali da noi analizzati. “Casagiove sta crescendo in maniera esponenziale- la minoranza se tiene così tanto al nostro paese faccia una proposta concreta per il benessere sociale e pubblico: finora ha gettato solo fango sulla nostra amata società!


 I nostri sforzi sono ben noti ai cittadini di Casagiove che, confrontandosi con gli abitanti dei Comuni limitrofi, hanno ben chiaro chi tiene definitivamente al bene di Casagiove e chi solo usa il ruolo per diffamare completamente il paese.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open