• Ven. Ott 22nd, 2021

La “marchetta” della TIM al Governo. “Basta un SI” tra le offerte di telefonia

DiThomas Scalera

Ott 6, 2016

ITALIA – Che il governo le stia tentando tutte per convincere gli italiani ad accettare la “riforma costituzionale” ma mai ci saremmo aspettati che si potesse arrivare a quello che sembra un vero e proprio “messaggio subliminale”.

bastaunsi

Pensare che una delle più grandi aziende italiane si possa essere prestata ad una “marchetta” simile è assurdo, speriamo sinceramente di sbagliarci. Fermo restando che il referendum è libero ed ogni cittadino dovrebbe informarsi consapevolmente, sembrerebbe che la TIM abbia preso in “prestito” lo slogan del Governo. La domanda è Perché?
Non solo viene utilizzato un bel SI in bella vista in alto a destra ma si usa perfino lo stesso, identico slogan che ha lanciato il Presidente Renzi, BASTA UN SI.

E’ inspiegabile la cosa visto che l’offerta si chiama Ricarica+ e che quindi il richiamo al Si è assolutamente superfluo e inutile, una trovata di marketing che ha riportato la mente di molti ala campagna per il prossimo referendum del 4 dicembre.

Sembrerebbe qualcuno abbia voluto usare la grandissima visibilità della pagina ufficiale TIM per mandare un messaggio, per imprimere nella testa il famoso “SI”. Governo alla frutta? I sondaggi vanno male? Io credo che questa cosa sia da segnalare al garante della comunicazione perché siamo in un paese libero, assolutamente libero e se questa nostra ipotesi fosse davvero confermata saremmo davanti ad una forma di pressione mentale non sono assolutamente inaccettabile.

Noi abbiamo rilevato questa stranezza, sarebbe bello sapere voi lettori cosa ne pensate.

basta_un_si

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru