• Mer. Mag 18th, 2022

La Sessana cala il poker esterno che vale l’accesso ai playoff

La Sessana batte 4-1 il Teano e accede ai playoff

TEANO: 1 Mesolella (65′ Di Caprio), De Giglio, Lancellotti, Illiano, De Monaco (65′ Fascia G), Muhammed, Mottola (84′ Forziati), Caparco (65′ Fascia M), Camelio, Cangiano, Faella (80′ Sementini). All. Vastano. A disp. Maronese.

SESSANA: 4 Zippo (80′ Verdolotti), Nardi, Abate, Fava, Micallo, Zamparelli (70′ Lunardo), Nugnes (46′ Talitro), Otranto (85′ Cimorelli), Monaco Di Monaco (27′ Esposito B), Mugione, Marraffino. All. Teta. A disp. Esposito G, Bianco, Di Iorio, Celio.

ARBITRO: Guglielmo Petti di Nocera Inferiore

ASSISTENTI: Alfonso Rocco di Castellamare di Stabia – Giuseppe Francesco Maiello di Nola

RETI: 3′ Nugnes (SES); 21′, 36′ Marraffino (SES); 75′ Camelio (TEA); 80′ Abate (SES)

NOTE : AMMONITI: Cangiano, Faella (TEA); Abate (SES)

CORNER: 3-3

RECUPERO: 0′ PT; 3′ ST

TEANO (di Genesio Tortolano). La Sessana espugna lo stadio “Garibaldi” con l’eloquente punteggio di 1 – 4 e conquista la qualificazione ai play – off. Per quanto riguarda le formazioni, i gialloblù ospiti sono costretti a rinunciare al portiere  Vincenzo Mormile al suo posto tra i  pali, esordisce dal primo minuto il giovane Zippo, con Nardi e Abate sulle corsie esterne, turno di riposo in mediana per Celio il cui posto viene occupato da Mugione che costituisce un surplus di qualità al fianco di Otranto e Fava, il reparto avanzato composto da tre bocche da fuoco è completato da Nugnes che va ad affiancare Marraffino e Monaco Di Monaco. l’undici sidicino del Teano, matematicamente già retrocesso, risponde schierando ben sei under ad inizio partita con Camelio riferimento offensivo.

Nel primo tempo, partenza sprint della compagine ospite della Sessana che al terzo minuto di gioco passa in vantaggio: cross millimetrico di Rocco Mugione che taglia il campo, la sfera giunge a Luigi Nugnes in versione Marco Van Basten che con una conclusione al volo di sinistro, insacca la sfera nell’angolino. Per il numero sette in casacca gialloblù  è una rete da cineteca, dall’elevato tasso qualitativo oltre che dall’altissimo coefficiente di difficoltà. Questa marcatura viene festeggiata da tutti i suoi compagni increduli per la prodezza che hanno ammirato i loro occhi. Partita in discesa e ospiti in controllo del match. Al 20′, giunge il goal del raddoppio con Nugnes che pennella per Marraffino, il bomber aurunco conclude di prima intenzione con un suo piede preferito, il mancino  con il cuoio che si infila alle spalle del portiere locale Mesolella. Per la cronaca, è la rete numero ventiquattro in campionato per il biondo attaccante in casacca gialloblù. Al minuto 36′, Il risultato viene praticamente messo in cassaforte, grazie alla doppietta personale dello scatenato attaccante Marraffino che dal limite dell’area fa partire un secco e preciso tiro di sinistro che termina inesorabilmente e imparabilmente nell’angolino,   tris della Sessana e nuova gioia per il capocannoniere del campionato che serve a blindare, sia il match che il titolo personale di capocannoniere del girone A di promozione. Grazie a questa marcatura che vale il 3-0, la partita è in pieno controllo degli ospiti gialloblù che amministrano il risultato fino alla termine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa, lo spartito non cambia con gli ospiti in controllo e i locali del Teano che provano sporadicamente a rendersi pericolosi ma le loro iniziative vengono fermate sul nascere e in maniera sistematica dalla retroguardia gialloblù. Visto che la gara non a più nulla di particolare da dire e riservare sotto il profilo squisitamente delle emozioni, unitamente al risultato, entrambi i tecnici danno spazio alle seconde linee per far rifiatare i titolari. Occasione sia per Cimorelli, che per Marraffino per trovare la rete del poker con il neo entrato in casa rossoverde sidicina, parliamo del portiere Di Caprio che ferma gli attacchi del team ospite. Ad un quarto d’ora dalla fine, il Teano trova la rete che accorcia le distanze con Camelio che supera un avversario e, complice una deviazione, beffa Zippo per l’1-3. Trascorrono soltanto cinque minuti e cioè all’80’ e la Sessana allunga nuovamente le distanze con Abate, quest’ultimo è bravissimo ad anticipare tutti sul primo palo capitalizzando l’ottimo cross di Mugione quest’oggi in versione assist-man e a realizzare il goal del 1 – 4. Non accade più nulla nei tre minuti di recupero, la Sessana batte il Teano e accede ai play-off del girone A, propedeutici alla promozione in Eccellenza. Nel primo turno, l’avversario sarà la formazione rossoblù del Cellole, gara da affrontare in trasferta con i cugini che essendosi piazzati prima dei gialloblù in classifica, ovvero al terzo posto, avranno a disposizione due risultati su tre per garantirsi la qualificazione al termine centoventi minuti ovvero compresi i tempi supplementari. Ai gialloblù, invece resta un unica strada quella della vittoria per continuare la post- season. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale