• Dom. Mag 22nd, 2022

La Sessana è di scena a Lusciano con l’obiettivo di compiere un ulteriore step in classifica 

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). La settimana che sta per concludersi, si può certamente definire intensa in casa della Sessana, poichè i gialloblù di mister Peppe Capaccione, oltre a preparare con grande attenzione il match odierno, che li vede impegnati nel territorio dell’Agro Aversano e precisamente in quel di Lusciano, dove saranno ospiti del team neroceleste locale, presieduto da Angelo Rispoli, hanno disputato una gara di Coppa Italia che si è svolta nell’impianto amico “dell’Ernesto Prassino” nella quale i ragazzi sessani hanno mostrato una certa prolificità realizzativa, nonchè una discreta continuità e qualità nella manovra. A pagare dazio sul piano numerico è stato il team casertano delle Aquile Rosanero, allenato da Walter Acierno, annichilito con uno squillante 5 – 0. Questo successo, grazie anche a quello esterno, maturato nel turno precedente allo stadio comunale di Vitulazio con il risultato di 0 – 3 contro l’undici rosanero del tecnico Francesco Diana, consente alla Sessana di approdare alla fase successiva ad eliminazione diretta, nella quale dovrà vedersela contro il club giallorosso sannita del Puglianello, guidato dal vulcanico trainer Paolo Di Gaetano. L’antipasto del match di oggi tra il Lusciano è la Sessana, è andato in scena a campi invertiti, protagoniste le formazioni juniores. Il risultato scaturito dal campo, unico giudice inappellabile, ha premiato i gialloblù aurunci con il punteggio di 2 -1, dopo un finale trilling, degno dei migliori e intramontabili film gialli della scrittrice e drammaturga brittanica Agatha Christie e di Alfred Hitchoock, poiche gli ospiti luscianesi, hanno usufruito di un penalty, praticamente al tramonto del match, mandato poi alle ortiche dall’ex di turno Palumbo, elemento che aveva il dente avvelenato per lo scarso impiego nella sua breve esperienza in casacca gialloblù. Andando a ritroso di una settimana, nel precedente turno del campionato di promozione girone A, la Sessana ha incamerato i tre punti, grazie al successo casalingo per 4 – 1 sul club beneventano del Puglianello del patron Antonio Panaro, mentre il Lusciano, ha impattato in trasferta con un pirotecnico 3 – 3 sul rettangolo di gioco del “Garibaldi”, contro il team rossoverde locale del Teano, allenato da Antonio Vastano. Quest’ultimi, hanno interrotto una lunga serie negativa che dura da inizio campionato che ha consentito finalmente ai sidicini di schiodarsi dallo zero, conquistando il primo punto dopo cinque partite disputate. Lusciano e Sessana, si affrontano sul tappeto in sintetico del Comunale con il chiaro intento di conquistare l’intera posta in palio per risalire la classifica e attestarsi in posizioni molto più privilegiate, prestigiose e consone all’effettivo valore di entrambe le squadre.     

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale