• Dom. Dic 4th, 2022

La Sessana passa a Lusciano e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia

Coppa Italia di Promozione, la Sessana vince a Lusciano e si qualifica ai quarti di finale

La Sessana supera in trasferta per 0 – 1 il Lusciano nella gara di ritorno degli ottavi di finali della Coppa Italia di Promozione e si qualifica per i quarti dove affronterà il Villa Literno.

LUSCIANO: 0 Riccio A, Ferraiolo, Bassi, Celiento, Bottigliero (60′ Esposito G); Baratti, Mormile (70’Silvestro ), Speranza, Difficile, Mugione, Dokay (79’D’Elia) All. Speranza. A disp. Ilardi, Gervasio, Astarita, Ciccarelli.

SESSANA 1  Cioce, Celio, Nardi, Talitro, Abate, Nugnes, Cimorelli, Nugnes, Cimorelli, Otranto (46’Bianco, (90′ Castaldo), Monaco Di Monaco (55′ Esposito B.(90’Esposito D.), Fava, Marraffino. All. Capaccione  

ARBITRO: Saverio Barletta di Napoli 

RETI: 36’Marraffino

LUSCIANO (di Genesio Tortolano). La formazione gialloblù della Sessana, passa sul campo del Lusciano con il risultato di  una rete a zero, al termine di un match ben disputato e si guadagna la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia di promozione. Una vittoria, quella degli uomini di mister Peppe Capaccione, mai in discussione, poiche gli stessi, hanno sempre mantenuto il controllo della gara, rischiando in pochissime circostanze. Nella prima frazione di gioco,  la squadra ospite ha dettato i ritmi rendendosi prima pericolosissima al 28, con Marraffino che cestina una ghiottissima occasione, poichè giunto il beata solitudine davanti al portiere di casa Riccio, manca l’appuntamento con il goal. E’ l’appendice alla rete ospite, che è soltanto rimandata di otto minuti. Al 36, puntuale come un’orologio svizzero, arriva il solito graffio di Enrico Marraffino che incarna alla perfezione il ruolo di match winner dell’incontro, convertendo in oro un invito del faro del centrocampo Umberto Otranto. Nella ripresa, per quanto concerne il tabellino, segnaliamo una doppia parata salva risultato di Cioce che avrebbe forse regalato un finale di gara probabilmente al cardiopalma per quanto concerne i novanta e oltre minuti. Vista la solidità delle Sessana, testimoniata, abbondantemente e limpidamente nel confronto dell’andata, vinto tra le mura amiche dello stadio Ernesto Prassino con il punteggio di 3 – 1,sarebbe stata certamente un’impresa ardua per il team aversano del Lusciano e dai risvolti impensabili e clamorosi un inopinato tracollo finale dei gialloblù, che avrebbe modificato l’inerzia e il risultato del match, non certamente il passaggio del turno, messo in cassaforte come enunciato precedentemente.  

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale