• Mar. Gen 18th, 2022

Promozione, la Sessana sconfitta a Pietrelcina

LA SESSANA CADE A PIETRELCINA. Lo Sporting fa valere il fattore campo e ferma i gialloblù

PIETRELCINA  La Sessana esce sconfitta dalla trasferta al “Mastronardi” contro lo Sporting Pietrelcina, i gialloblù lottano, ma non riescono a portare punti a casa.

SPORTING PIETRELCINA: 1 Zotti, Borrillo, Sciancalepore, Attanasio (73′ Panaggio), Varricchio D, Saginario, Ascione, Garzone, Fusco, Quattrocchi, De Guglielmo (86′ Varricchio). All. Catullo. A disp. Guarente, Pagliuca, Calandro, Della Concordia, De Girolamo, Morganella.

SESSANA: 0 Cioce, Di Iorio, Abate, Buono, Esposito G (27′ Nardi), Zamparelli, Bianco, Otranto, Marraffino, Fava, Nugnes. All. Capaccione. A disp. Zippo, Cimorelli, Castaldo, Riccio, Esposito B, Prestigiacomo, Talitro.

ARBITRO: Francesco Matrone di Torre del Greco

ASSISTENTI: Maurizio Greco – Ciro Lauro di Castellamare di Stabia

RETI: 18′ De Guglielmo (SPC)

NOTE : AMMONITI: Garzone, Zotti (SPC); Buono, Esposito G, Zamparelli (SES)CORNER: 7-1 per la Sessana

RECUPERO: 1′ PT; 6′ ST

PIETRELCINA (di Genesio Tortolano). La Sessana in questa trasferta beneventana si è presenta priva di tre pedine, out Monaco Di Monaco, per squalifica, mentre Quintigliano e Lunardo, non erano disponibili a causa di un infortunio. Il trainer Peppe Capaccione schiera il 4-3-3 con Bianco e Nugnes a supporto di Marraffino. I padroni di casa, secondi in classifica, hanno risposto con un classico 4-4-2, con De Guglielmo e Fusco tandem d’attacco.

Il primo tempo e per la precisione lo scorcio iniziale, è caratterizzato da un sostanziale equilibrato. Gli ospiti gialloblù provano a fare la partita, specialmente con il regista Otranto, ad orchestrare la manovra. Al decimo minuto, è Marcello Fava, con indosso la casacca numero dieci del sodalizio aurunco a concludere dalla distanza, ma è attento il portiere di casa Zotti che sventa la minaccia respingendo la sfera con i pugni. Al 18′, sono i padroni di casa sanniti dello Sporting Pietrelcina a trovare il goal del vantaggio: recupero palla e conclusione dalla distanza di Quattrocchi, l’estremo difensore ospite Cioce riesce a respingere alla sua destra, ma è lesto a piombare sul pallone l’attaccante locale De Guglielmo che insacca, nonostante l’estremo tentativo che sarebbe stato miracoloso del portiere gialloblù. Tonificato dal vantaggio, lo Sporting Pietrelcina, cerca di spezzettare continuamente il gioco. Al 27′ minuto a complicare ulteriormente la situazioni in casa gialloblù, arriva una tegola, la Sessana perde per infortunio una pedina del proprio scacchiere, parliamo del centrale di difesa Esposito. Al suo posto, entra Nardi. La Sessana attacca, con lo Sporting Pietrelcina che si rintana in difesa a protezione della rete di vantaggio. Il primo tempo, si conclude sull’1-0 per i biancoazzurri locali.

Nella ripresa, si rivive il medesimo spartito della prima frazione con i gialloblù in predominio totale del campo, mentre lo Sporting  Pietrelcina, grazie alla difesa bunker, appena quattro reti subite, chiude tutti i varchi. I padroni di casa confezionano una doppia occasione per chiudere i giochi con Fusco che però si lascia ipnotizzare da Cioce che si fa trovare pronto. Il match prosegue sotto l’incedere di una pioggia torrenziale, con i padroni di casa che operano una tattica ostruzionistica, cercando in più possibile di far scorrere il cronometro, perdendo tempo in ogni circostanza. Lo Sporting, alza il muro difensivo, i gialloblù dal canto loro, cercano di rendersi minacciosi, specialmente sull’out mancino non riuscendo a trovare lo spiraglio giusto. La Sessana allora cerca soluzioni alternative con i tiri dalla distanza, sia con l’attaccante Marraffino, che con il centrocampista Fava, quest’ultima conclusione è timida e risulta innocua per il portiere di casa Zotti. Trascorrono i minuti e la Sessana rimane in pianta stabile nell’area dei padroni di casa alla ricerca del goal del pari, lo Sporting resta in dieci per il brutto gesto di Fusco che colpisce al volto l’estremo difensore aurunco Cioce. Gli ultimi minuti sono infuocati. Al 90′ l’esterno d’attacco Bianco, si presenta davanti a Zotti e fallisce l’occasione per il pareggio, grazie anche all’incredibile intervento dello stesso portiere di casa. La Sessana si riversa nell’area di rigore avversaria nei sei minuti di recupero, ma al triplice fischio lo Sporting Pietrelcina, festeggia una vittoria dal sapore pesante, mentre i gialloblù si staccano dalle due di testa. Il calendario, offre due match, contro il Lusciano, in Coppa Italia, ed il Teano in campionato per riscattarsi e ritrovare il sorriso. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale