• Mer. Ago 17th, 2022

La Sessana batte 2-0 il Vitulano e riprende la corsa play-off

SESSANA: 2 Mormile, Di Iorio, Lunardo (86′ Nardi), Celio (77′ Esposito G), Talitro, Zamparelli, Bianco, Otranto, Monaco Di Monaco (72′ Mugione), Fava (58′ Nugnes), Marraffino. All. Teta. A disp. Verdolotti, Cimorelli, Abate, Esposito B.

VITULANO: 0 Vetrone, Ilario (81′ Calabrese), De Filippo, Salvatore, Iaquinto, Goglia, Iodice, Cocchiaro (67′ Cusano D), Matarazzo (76′ Fucci), Boffa, Cusano A (55′ Buono). All. Glorioso. A disp. Caporaso, Zotti,

ARBITRO: Francesco Fermo di Torre Annunziata

ASSISTENTI: Michele Avitabile di Castellamare di Stabia – Antonio Apuzzo di Napoli

RETI : 27′,78′ Marraffino (SES)

NOTE: AMMONITI: Abate, Esposito G (SES); Cusano A, Cusano D, Matarazzo (VIT)

CORNER: 4-3 per la Sessana

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). La compagine gialloblù della Sessana, supera sul terreno amico “dell’Ernesto Prassino” con il punteggio di 2 – 0 il sodalizio neroverde sannita del Vitulano. Per quanto riguarda le formazioni, nelle fila dei gialloblù locali si registra il rientrato Simone Di Iorio, dopo aver scontato il turno di squalifica, quest’ultimo si riappropria della fascia di competenza, quella destra nel quartetto difensivo schierato dal tecnico aurunco Teta. Nella zona mediana staziona il terzetto formato da Celio, Otranto e Fava che alimentano  il tridente di bocche da fuoco composto da Bianco, Monaco Di Monaco e Marraffino. Gli ospiti rispondono con un’abbottonatissimo 4-5-1, imperniato su una difesa ferrea, cercando di sorprendere gli avversari  con delle ficcanti ripartenze per provare a portare a casa punti preziosi.  

Nella prima frazione i gialloblù cercano prontamente di sbloccare il match: al 3′ minuto con una punizione dal limite dell’area di Monaco Di Monaco, ma la sfera pur superando la barriera, termina oltre la traversa. I padroni di casa tentano di scardinare la munitissima retroguardia neroverde sannita con una costante spinta sulle corsie esterne, soprattutto sul settore sinistro, dove opera Vincenzo Bianco che prova a trovare gloria personale, ma il destro a giro del numero sette viene respinto in angolo dal colpo di reni dell’estremo difensore ospite Vetrone. Qualche minuto più tardi si registra un brivido per i padroni di casa, incertezza del centrale e capitano gialloblù Zamparelli che perde il possesso della sfera in uscita dal basso e concede un’autostrada all’attaccante Matarazzo, il numero dieci neroverde avanza con il pallone ed appena entrato in area lascia partire il diagonale senza inquadrare la porta. Al 27, i gialloblù trovano il goal del meritato vantaggio : scambio tra Monaco Di Monaco e Marraffino, il capocannoniere del campionato con un chirurgico e preciso tiro di sinistro insacca, realizzando la ventesima rete che vale l’1-0 per la Sessana.

Nella ripresa, la Sessana nel breve arco di cinque minuti poco prima lo scoccare del sessantesimo, confeziona una tripla occasione per raddoppiare. Al 55′, incursione di Vincenzo Bianco sull’out sinistro, quest’ultimo appena entrato in area di rigore non riesce a trovare la deviazione giusta; un minuto dopo, assist di Monaco Di Monaco per Marraffino, l’attaccante si coordina, ma calcia alto sopra la traversa. L’ultima occasione capita sui piedi di Bianco che non riesce approfittare al meglio dell’uscita errata di Vetrone, calciando incredibilmente fuori a pochi passi dalla linea di porta. Al 63′ gli ospiti hanno tre occasioni consecutive per pareggiare i conti, prima ci pensa il portiere di casa Mormile che sfodera un duplice e decisivo intervento salva risultato, prima su Ilario e poi su Iodice, nel mezzo il palo che grazia i gialloblù evitandogli la capitolazione sul colpo di testa di Matarazzo. Scampato il pericolo, la Sessana al minuto 78′ raddoppia: Nugnes serve in profondità Mugione, il nuovo entrato al primo pallone toccato regala a Marraffino la doppietta personale che scrive la parola fine sulla contesa. Nei restanti minuti, i dodici regolamentari, più i cinque di recupero, i gialloblù gestiscono il possesso della sfera, provano a cercare il goal del tris, con Mugione all’85’ quest’ultimo non riesce a sfruttare al meglio l’assist di Bianco, calciando alto sopra la traversa. Non accade praticamente più nulla e la Sessana può festeggiare il ritorno alla vittoria con una gara gestita ottimamente dalla squadra di mister Teta. La  prossima sfida, è l’insidiosa trasferta in terra beneventana nella tana della formazione biancorossa della Virtus Goti, l’imperativo è quello di trovare continuità sul piano dei risultati.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale