• Ven. Mag 20th, 2022

Perde allo “Ievoli” la Sessana che abdica contro i padroni di casa della Virtus Goti

VIRTUS GOTI: 1 Piscitelli, Barra, Napolitano, Falanga, De Matteis, Faraone, Natale, Franchini, De Matteo, Cerrato (88′ Nastro), Desiato (79′ Errico). All. Incoronato. A disp. Polverino, Iadevaia, Pipola, Ciano, Maisto, Diallo, Ferraro.

SESSANA: 0 Mormile, Fava (57′ Talitro), Lunardo, Celio (68′ Nardi), Di Iorio, Zamparelli, Bianco, Otranto, Monaco Di Monaco, Nugnes (52′ Mugione), Marraffino. All. Teta. A disp. Zippo, Micallo, Cimorelli, Verdolotti.

ARBITRO: Massimo Esposito di Torre del Greco

ASSISTENTI: Francesco Di Rosa di Torre Annunziata – Rosario Di Palma di Nocera Inferiore

RETI : 11′ Desiato (VGT) 

NOTE : AMMONITI: Piscitelli, Falanga, Faraone, Franchini, Cerrato (VGT); Fava, Bianco (SES)

CORNER: 3-0 per la Virtus Goti

RECUPERO: 2′ PT; 4′ ST

SANT’AGATA DE’ GOTI (di Genesio Tortolano). Una spenta Sessana, cade in trasferta allo stadio ” Ievoli “con il risultato di 1 – 0, contro il sodalizio sannita della Virtus Goti. Il trainer aurunco Angelo Teta, orfano di Abate squalificato, Esposito infortunato e con Micallo in panchina, schiera Simone Di Iorio in qualità di centrale difensivo al fianco del capitano Mirko Zamparelli, con Fava arretrato in posizione di terzino destro, in mezzo al campo agisce il duo Otranto – Celio con Nugnes e Bianco esterni a supporto di Marraffino e Monaco Di Monaco. Sul versante dei padroni di casa, recuperano Cerrato in attacco con Borrelli ancora out per squalifica, l’altro attaccante è Desiato, alla loro spalle, gravita il qualità di trequartista Franchini.

All’alba del match e precisamente dopo due giri di lancette, gli ospiti vanno al tiro Enrico Marraffino, l’attaccante appena entrato in area di rigore lascia partire un diagonale mancino che non inquadra lo specchio della porta. Al primo vero affondo, corre l’11’minuto la formazione locale della Virtus Goti passa in vantaggio : sugli sviluppi di un corner, Cerrato ruba palla e conclude, il numero uno ospite Mormile respinge, sulla sfera e rapido ad avventarsi Desiato che sigla la rete dell’1-0. La Sessana al minuto 25′, cerca di ripristinare i canoni dell’equilibrio : sponda di Marraffino per Monaco Di Monaco che si coordina con il destro, ma il suo tiro di controbalzo termina altro sopra la traversa della porta difesa dal numero uno di casa Piscitelli. I gialloblù guadagnano metri sul rettangolo di gioco e al 35′ confezionano una ghiotta opportunità su calcio piazzato di Nugnes, ma la traiettoria mancina impressa alla sfera dal numero dieci ospite, termina fuori di poco con l’immobile e impietrito portiere locale Piscitelli che tira un sospiro di sollievo.  

Nel secondo tempo mister Teta, prova con qualche nuovo ingresso ad invertire la rotta e per la precisione sono Mugione e Talitro che prendono il posto ,rispettivamente di Nugnes e Fava, ma la musica per quel che concerne il risultato non cambia, poichè i gialloblù non riescono a pungere. Al minuto 63′ la più limpida occasione per riportare il match sui binari dell’equilibrio, capita sui piedi di Bianco che da buona posizione, fallisce la chance dell’1-1, calciando al volo di piatto con il piede destro, ma la sfera termina fuori tra l’incredulità dei tifosi ospiti. La Virtus Goti, si rintana in difesa e trova nel terreno di gioco sconnesso, il compagno ideale per il suo piano tattico. la Sessana, per superare superare la linea mediana si affida ai lanci lunghi, ma i due elementi che compongono il pacchetto dei centrali di difesa  del sodalizio beneventano, parliamo di De Matteis e Faraone, respingono ogni tentativo dei gialloblù che hanno un’ultima occasione al 92′ con Zamparelli che batte a rete al volo con il destro dal limite dell’area  non riuscendo a trovare lo specchio della porta. Al 94′ a festeggiare sono i locali sanniti della Virtus Goti che iniziano ad intravedere la salvezza. Per quanto riguarda i gialloblù della Sessana, avranno una settimana di stop per ricaricare le batterie, in vista delle ultime due giornate di campionato, dove sono attesi dalle sfide contro un nuovo team beneventano e precisamente, quello biancoazzurro dello Sporting Pietrelcina sul terreno amico del “Prassino” ed in trasferta al “Garibaldi” di Teano, contro il sodalizio rossoverde sidicino, gare entrambe da vincere per garantirsi l’ingresso in zona play-off.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale