• Mer. Feb 8th, 2023

La Sessana vince il big match casalingo contro un coriaceo Neapolis

Torna a sorridere la Sessana che batte il Neapolis e si avvicina proprio ai partenopei

SESSANA: 1 De Lucia, Esposito, Delfino, Celio, Noviello, Sacco, Fava (87′ Talitro), Otranto, Fava Passaro D, Di Palma (10′ Marraffino), De Iorio L (77′ Alfano). All. La Manna. A disp. Di Caprio, Nardi, Nugnes, De Iorio S, Vingione, Franchini.

NEAPOLIS: 0 Barbaro, D’Avanzo, Pommella, Festa, Biancolino, Simonetti (53′ Filiù; 79′ Vitale), D’Errico (61′ Esposito), Scuotto, Scippa, Sorrentino, Marzano. All. Troise. A disp. Chiariello, Iacolare, Varriale, Vallefuoco, De Cicco, Vasaturo.

ARBITRO: Francesco Matrone di Torre del Greco

ASSISTENTI: Luigi Di Sauro – Giuseppe Andrea Palomba di Torre del Greco

RETE : 52′ Marraffino (SES)

NOTE : AMMONITI: Fava, Fava Passaro D (SES); Biancolino, D’Avanzo, Pommella (NEA)

CORNER: 4-1 per la Sessana

RECUPERO: 1′ PT; 5′ ST

SESSA AURUNCA (Di Genesio Tortolano). Pronto riscatto della Sessana che sconfigge di misura per 1 – 0 ,tra le mura amiche dello stadio “Ernesto Prassino”, il combattivo sodalizio partenopeo del Neapolis. Il trainer dei gialloblù locali Vincenzo La Manna opera delle variazioni di formazione con il ritorno nel pacchetto centrale difensivo di Vincenzo Noviello, Giovanni Esposito viene dirottato sulla corsia di sinistra, novità nel tridente d’attacco con l’inserimento di Luca De Iorio. La formazione ospite del Neapolis di mister Troise risponde presentandosi con l’esperto Scippa al centro dell’attacco.

In apertura di prima frazione e precisamente al minuto 6′ l’iniziativa di marca gialloblù che si condenza nel colpo di testa di capitan Dino Fava, sfera che termina comodamente tra le braccia del portiere avversario Barbaro. Dopo soltanto dieci minuti l’attaccante della Sessana Francesco Di Palma è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo posto subentra Enrico Marraffino che va a completare il trio offensivo dei padroni di casa. Il Neapolis si affaccia dalle parti della porta difesa da De Lucia grazie ad una ripartenza : invito in profondità per D’Errico che supera tutti in velocità e si presenta davanti al suddetto estremo difensore gialloblù, ma manda alle ortiche una ghiottissima occasione colpendo il palo. La gara prosegue scivola via senza particolari sussulti con le rispettive retroguardie che respingono con grande impermiabilità i tentativi offensivi. Si va al riposo dopo un solo minuto di recupero con il risultato inchiodato sullo 0 – 0, in un match praticamente primo di emozioni fatta eccezione per il sopraccitato legno colpito dagli ospiti del Neapolis.

Ad inizio ripresa la Sessana mostra una verve diversa con la conclusione al 47’di Dino Fava Passaro che che riceve e la sfera ben recuperata da un compagno di squadra e conclude dal limite dell’area calcia, ma la traiettoria della sfera non impensierisce il portiere ospite Barbaro che si distende e neutralizza il tiro non irresistibile scagliato dal centravanti gialloblù Al minuto 52 il match si sblocca in favore dei gialloblù che si portano in vantaggio : Dino Fava Passaro in versione uomo assist, serve in profondità Enrico Marraffino che vince in velocità il duello con il proprio marcatore ed è freddissimo davanti al portiere avversario Barbaro ad insaccare il pallone il rete con una conclusione di contro balzo. Marcatura fondamentale e ritorno subito al goal per il biondo attaccante della Sessana. I padroni di casa provano subito a raddoppiare con lo scambio Marraffino Fava, quest’ultimo bomber e capitano si mette in proprio e conclude ma il suo tiro non sortisce l’esito sperato e l’azione sfuma. Al 65′, la chance per la Sessana di pervenire al goal del raddoppio capita sui piedi di Luca De Iorio, il numero undici conclude dal limite dell’area ma il portiere del Neapolis Barbaro non si fa sorprendere si distende in tuffo e respinge lateralmente. Sventata la minaccia di una seconda capitolazione la formazione ospite si rivede dalle parti dell’estremo difensore locale De Lucia a venti minuti dal triplice fischio con il colpo di testa in area del neo entrato Esposito, sfera che termina oltre la traversa. I gialloblù costruiscono senza però concretizzare, De Iorio costruisce per capitan Fava ma il tiro di quest’ultimo non trova lo specchio della porta. Negli ultimi minuti il Neapolis prova ad affacciarsi nella metà campo gialloblù con le proiezioni offensive del centrale e leader difensivo nonchè capitano Biancolino, la retroguardia gialloblù è attenta e respinge con decisione e senza particolari affanni. Al triplice fischio festeggia la Sessana che torna alla vittoria dopo gli scivoloni con Micri in campionato in trasferta e proprio con il Neapolis in Coppa in casa, che ha causato l’estromissione dalla competizione. Ora i gialloblù sono attesi dall’ultima trasferta dell’anno contro la compagine granata della Puteolana, gara che si disputerà nell’impianto del “Vezzuto – Marasco” di Monte Di Procida, che precede quella interna nel suddetto stadio “Ernesto Prassino”, contro la Boys Caivanese che chiuderà l’anno solare.

Print Friendly, PDF & Email
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale