Mar. Nov 19th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

La strage di famiglia a Bellona la guardia giurata ha ucciso per problemi economici

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

BELLONA. Panico, ma soprattutto tantissima paura. Scene da brivido, ieri pomeriggio Bellona sembrava Apocalypse Now, Davide Mango 46 anni di Pastorano armato di fucile ha iniziato a sparare all’impazzata seminando terrore.

L’uomo dalle prime notizie investigative era in netta difficoltà economica, non riusciva a trovare un posto di lavoro che gli potesse offrire una stabilità professionale, era da poco rientrato dal Nord, ieri ha ammazzato senza pietà sua moglie Anna Carusone 49 anni, originaria della frazione di Leporano, ed ha ferito altre 5 persone in via Aldo Moro. La loro primogenita di 14 anni è riuscita a mettersi in salvo dai colpi mortali esplosi dal fucile del padre grazie all’intervento drastico delle forze dell’ordine. Tutti hanno provato a salvare la vita a Davide, dalle forze dell’ordine fino al parroco Don Pietro, anche il padre ha tentato disperatamente di trattare con il figlio la resa, ma l’uomo ha rifiutato qualsiasi accordo di mediazione,  si è tolto la vita prima dell’ingresso delle forze speciali dentro la sua abitazione. Sul posto della strage, oltre alle forze dell’ordine, si sono recati il medico legale e gli operatori del servizio sanitario di emergenza 118. Sono stati questi ultimi a rinvenire i corpi morti di Davide, e sua moglie.  I motivi della tragedia sono ancora da accertare, ma si ipotizza la problematica economica. Gli agenti investigativi vorranno interrogare la figlia per ricostruire tutta la storia di questo periodo delicato che ruotava intorno alla famiglia Mango. Le testimonianze raccolte dai militari dell’Arma dei carabinieri affermano di problemi economici legati al rapporto matrimoniale, qualcuno ipotizza che questi problemi avessero intaccato anche la sfera sentimentale. Davide non aveva un posto fisso, era in difficoltà anche nel rapporto con sua moglie. Bisogna attendere anche i risultati dell’Autopsia. I bellonesi non hanno dimenticato le immagini di ieri, la città è stata colpita direttamente al cuore, ma ora c’è da capire la verità dietro i problemi di questa famiglia. In questi giorni sono attesi novità investigative sull’accaduto di ieri.

Scene da incubo nel Casertano: guardia giurata ammazza la moglie, e poi si uccide prima dell’ingresso dei carabinieri

Bellona, lite familiare in città guardia giurata spara moglie e figlia:”PAURA NEL QUARTIERE”

Violenza sulle donne, la strage continua – per non dimenticare

Open

Close