• Mer. Ott 27th, 2021

La vita continua

DiThomas Scalera

Mag 23, 2017

La vita continua.
La vita continua, quando a morire sono gli altri.
Continua … nonostante i telegiornali e le Ansa che mettono ansia.
La vita continua, come dire: rassegnati, così vanno le cose, così devono andare.
In questa epoca di “malati” spirituali non riusciamo più ad avere “certezze” che possano giustificare ciò che
accade intorno a noi, tantomeno di comprenderlo.
La vita continua, certo, ma non è detto che ci si voglia arrendere alla bruttezza del mondo, alle stragi, ai
giochi perversi del web, alle balene blu o alle bandiere nere di stati che non esistono, all’indottrinamento
forzato e forzoso e alla rassegnazione al grigiore dell’anima.
Di sicuro non è semplice continuare a sorridere mentre tutto intorno è incerto: precarietà, sottomissioni,
falsi miti di progresso, dipendenze e devianze, sudditanza mafiosa, oscenità e perversione non agevolano di
certo l’autostima e non contribuiscono assolutamente ad avere una parvenza di “normalità”, ma è proprio
in un gesto semplice e quotidiano come il sorridere che spesso possiamo trovare e ritrovare la nostra
“essenza umana”.
Sorridere al proprio partner la mattina, proprio quella stessa mattina che potrebbe essere l’ultima che il
“destino” concede per farlo; sorridere mentre si da un bacio al proprio figlio, anche se sul suo volto c’e’ il
broncio di chi ancora non è completamente sveglio per accettare il fatto di dover andare a scuola; sorridere
a se stessi guardando l’alba che ci fa sentire “vivi”.
Quando scopri che l’ennesimo attentato del terrore ha mietuto vittime che hanno tra 9 e 19 anni, quando
scopri che  esistono altri tipi di “terrorismo”, di natura “psichica, capaci di soggiogare la mente
adolescenziale fino a portarla alla macabra “voglia di suicidarsi da un palazzo altissimo”, quando scopri che
la perversione umana non ha limiti né regole (e forse non sarebbe “perversione”, per l’appunto), quando il
mondo crea un teatro degli orrori che ci vorrebbero impauriti e “schiavi” del sistema stesso, quello è il
momento di “reagire”.
Iniziare a dare importanza ai piccoli momenti, alle piccole meraviglie che dietro un sorriso si celano, al
valore del volere e alla bellezza della sostanza umana: contrapporsi alla morte, essere “vivi” non perché la
vita continua, ma perché si vuole continuare a vivere !!
Un giorno anche questi “demoni” smetteranno di avere ragione d’essere, e noi sorrideremo mentre si
dissolvono nell’oblio di un ricordo da non evocare. . .

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru