campaniaCulturaMusicaNewsSalerno

L’Agro Nocerino Sarnese premia le sue eccellenze

A Sarno ed Angri premiazioni speciali

Il comprensorio dell’Agro Nocerino Sarnese si appresta a vivere i prossimi mesi di Marzo e Aprile nel segno delle premiazioni alle eccellenze locali.

Questo territorio, terra di passaggio tra Napoli e Salerno, è da sempre riconosciuto come territorio ricco di storia e cultura con pochi eguali in Italia.

E sono davvero tanti i figli di questa terra che si sono particolarmente distinti nei campi in cui operano. Da Sant’Alfonso Maria Fusco – il Santo di tutto l’Agro – al Beato Tommaso Maria Fusco.

Da Don Enrico Smaldone al poeta Aniello Califano, autore, tra le altre, della canzone napoletana probabilmente più conosciuta al mondo O surdato ‘nnamurato.

Venendo ai nostri giorni, sono originari di questo vasto territorio situato tra le province di Salerno e Napoli, il procuratore calcistico più famoso al mondo Mino Raiola. I giornalisti RAI Pascal Vicedomini e Lucia Annunziata (già presidente dell’azienda di Viale Mazzini).

Sono dell’Agro il rapper Neffa, il tenore Bruno Venturini, il gruppo musicale de I Santo California.

Solo per citarne alcuni. Ma sono tanti anche i giovani che annualmente si mettono particolarmente in evidenza sotto i riflettori del proprio settore di competenza. E proprio questi saranno omaggiati negli eventi in programma tra la fine dell’inverno e la prossima primavera.

A Sarno, il 7 marzo, si terrà il “Sarno Sport Award”. L’evento è in programma nel centralissimo Teatro De Lise a partire dalle ore 19.30. Vedrà omaggiare da parte dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Giuseppe Canfora, tutte le eccellenze sportive del territorio.

Parliamo di squadre di calcio, associazioni dilettantistiche, atleti, manager, giornalisti ed aziende specializzate produttrici di abbigliamento e accessori.

Ad Angri, invece, si svolgerà il 4 aprile la cerimonia di consegna dei “Didactics Award”. La manifestazione si terrà, come di consueto, nell’aula magna del Liceo classico scientifico Don Carlo La Mura.

Vedrà omaggiare personaggi legati al mondo della scuola, della formazione, dell’università e della ricerca. Qui, a partire dalle ore 10.30 si parlerà anche di corona virus, con esperti del settore. Ci saranno ovviamente con gli alunni dell’istituto diretto dal Professor Filippo Toriello.

Entrambi gli eventi sono prodotti dall’Istituto Nazionale Arte Cultura Spettacolo. L’ente opera per la rivalorizzazione del territorio di riferimento dal punto di vista artistico, culturale e turistico.

Un’occasione in più per “riemergere” definitivamente, per un territorio troppo spesso martoriato ed umiliato. L’agro Nocerino Sarnese non è solo fiume Sarno inquinato, dispersione scolastica o criminalità. Ma è tanto altro che queste belle manifestazioni aiuteranno a scoprire…      

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Giuseppe Novi
Direttore dell'Istituto Nazionale Arte Cultura Spettacolo e Direttore Artistico di Eventi di rilevanza nazionale. http://www.inacs.it/direttore-artistico/

Comments are closed.