• Dom. Ott 17th, 2021

Aversa. Tony Badre Essobiti sarà interrogato nel tribunale di Napoli Nord in città

Ad interrogare il criminale i magistrati della Procura guidati da Francesco Greco

AVERSA- L’assassino nato ad Acerra da genitori tunisini sarà interrogato nella Procura di Napoli Nord ad Aversa dai magistrati guidati da Francesco Greco che ha emesso il fermo per omicidio volontario e tentato omicidio. La tragedia si è consumata in questo fine settimana in un appartamento di via Marconi, Cardito. Un’altra bambina, oltre ai due piccoli di 7 anni, era presente ma fortunatamente è rimasta illesa dalla furia violenta del barbaro criminale. Il pomeriggio di violenze è iniziato con l’allarme del vicinato che ha avvertito la polizia. Una vicenda che ha sconvolto l’ intera città di Cardito, appena entrati nella abitazione gli agenti investigativi del commissariato di Afragola hanno scoperto il bimbo morto sul divano, mentre la sorellina è stata ricoverata d’urgenza in ospedale.

Il 24enne fermato ha dichiarato nel primo interrogatorio di domenica sera che la tragedia è scoppiata per causa di un incidente domestico. Secondo lui la morte del bambino e le ferite della sorellina sarebbero da imputare a una caduta rovinosa dalle scale.  La mamma dei tre ragazzini Valentina Casa, al momento della tragedia sembra che non fosse presente nella abitazione. I bambini sono figli di una relazione precedente della donna e sono tutti nati a Vico Equense, luogo d’origine della donna che a Cardito si era trasferita di recente in un secondo momento da Massa Lubrense. “Tutte ferite compatibili con l’ipotesi di percosse hanno evidenziato i medici”.  Una storia triste che ha sconvolto anche il primo cittadino di Cardito, i medici che hanno soccorso la bambina hanno evidenziato la drammaticità delle ferite che la piccola ha riportato. L’uomo invece è stato fermato questa mattina grazie appunto alle dichiarazioni rese dalla piccola che ha ammesso agli inquirenti che è stato il compagno della madre a picchiare senza pietà lei ed il fratellino. Si attende quindi l’interrogatorio in questi giorni dell’uomo davanti ai giudici.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru