• Sab. Lug 2nd, 2022

“Alberto Tixon”, “Maddaloni Donna” e “Riscossa di Maddaloni” ricordano le foibe

MADDALONI – (Caserta) Nella mattinata di ieri, le associazioni “Alberto Tixon” e “Maddaloni Donna” insieme al movimento politico “Riscossa di Maddaloni” hanno reso omaggio alle vittime delle foibe. In piazza della Vittoria, al monumento ai caduti, diversi cittadini hanno preso parte alla manifestazione. Dopo aver ascoltato l’inno di Mameli, ha preso la parola il presidente dell’associazione “Alberto Tixon” Antonio Cembrola che ha ricordato non soltanto i martiri delle foibe, ma ha anche sottolineato l’inutilità di una certa polemica avanzata da una parte politica su queste violenze. Cembrola ha poi annunciato la proposta al sindaco di Maddaloni di individuare un’area comunale da dedicare alla “memoria collettiva”, un luogo dove ricordare tutte le vittime dei genocidi, degli olocausti e della pulizia etnica. Successivamente è intervenuta la presidente di “Maddaloni Donna” Angela Cipullo che ha ripercorso la dura strada che ha fatto riemergere la tragicità delle foibe e l’ottusità di una certa politica a non voler considerare giusta e necessaria la commemorazione di queste vittime. Ha preso la parola poi il sindaco di Maddaloni Andrea De Filippo che ha accettato di buon grado la proposta di un luogo della “memoria collettiva” e ha ribadito come sia necessario ricordare le vittime, i cittadini che hanno perso la vita per le violenze dei tre mali del secolo scorso: nazismo, fascismo e comunismo. Dopo gli interventi i due presidenti ed il sindaco hanno deposto un omaggio floreale alla base del monumento ai caduti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa