• Gio. Ott 21st, 2021

L’editoriale del tifoso. Ricorderemo sempre Napoli- Real Madrid

DiThomas Scalera

Mar 9, 2017

“Ci sarà sempre qualcosa da raccontare nelle pagine che riguardano la storia del calcio, nulla risulta essere perduto.” Grazie di cuore Napoli. Emozioni che non si dimenticano mai. Chi scrive la storia calcistica, al di la di tutto, sovrasta sempre le pagine scure. Risultato infame, bugiardo, torbido. Lo spettacolo di ieri però non descrive la realtà crudele del campo, quello visto ieri sul terreno di gioco non rispecchia la realtà. Il calcio, è crudele come non mai in una meravigliosa notte da ricordare. Qualcosa però deve sempre essere ricordato. Dobbiamo ricordare l’amore meraviglioso dei napoletani, l’entusiasmo alle stelle della città di Napoli, bloccata ma soprattutto paralizzata per la due giorni che ha visto il Real arrivare nella splendida cornice di Palazzo Caracciolo. Ricorderemo la Napoli che, nonostante si trattasse dell’avversario più importante nella partita più famosa della storia calcistica azzurra, ha saputo sorprendere, innamorare, regalare perfino amore a tutti i madrileni. Incantati dalla gente, estasiati dalla passione. Rimane ricordare l’Università fermata, i corsi sospesi. Le scuole chiuse. Le serrande abbassate. “Chiuso per ansia”, recitava qualche bigliettino appeso fuori ai negozi serrati. Perché Napoli quell’attesa snervante l’ha vissuta come solo lei sa fare, in maniera carnale, quasi trascendentale.

Rimane l’urlo Champions, diventato un vero e proprio marchio di fabbrica del popolo partenopeo. Ricorderemo lo Stadio San Paolo che per l’occasione si è rifatto il look per la sfida con lo squadrone di Zidane. Ma soprattutto ricorderemo l’amore eterno di una tifoseria che ha spinto con il cuore i propri idoli verso l’impresa. Le emozioni nostre ieri si sono liberate dalle catene, sono volate nell’azzurro del cielo stellato di ieri sera. Abbiamo guardato in maniera incantata le vesti, il gioco e le ombre che i giocatori ieri davano sul terreno del San Paolo. Ricorderemo il gol di Mertens, come un gesto illusorio. Esplosione di felicità, di gioia, ma soprattutto di godimento totale per tutti noi tifosi. Rimangono però nel nostro cuore le meravigliose coreografie delle curve, le splendide sciarpate dei tifosi, rimarrà nei nostri animi l’applauso finale dello stadio San Paolo verso questi giocatori. Caro Napoli lo spettacolo di ieri sera sarà sempre eterno. Noi tifosi siamo la passione divina, il nostro amore per questi colori fuori dal mondo distinguerà le fantasie e i luoghi magici che fanno di questa squadra l’unica e sola occasione di vita. Noi tifosi saremo sempre in volo con voi. Rimane la determinazione col quale il Napoli ha salutato la Champions League. Ché poi è un arrivederci, potete starne certi. La testa rimarrà sempre alta, altissima, fiera. Grazie ragazzi per queste emozioni meravigliose, ora riprendiamoci di nuovo l’Europa che conta.

Giacinto Di Patre

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru