• Mar. Apr 16th, 2024

L’intellettuale africano Ekue Folly espulso da Onlus anti-razzista perchè è leghista: scoppia il caso

DiThomas Scalera

Giu 30, 2016
L'intellettuale africano Ekue Folly
L’intellettuale africano Ekue Folly

Un caso che sta facendo discutere molto è quello dell’ intellettuale africano Ekue Folly. Folly è una persona molto apprezzata nel mondo culturale e nel suo curriculum può vantare addirittura tre lauree. L’intellettuale faceva parte di una Onlus, la Redani (Rete della Diaspora Africana Nera in Italia) ma recentemente ha subito l’espulsione dall’associazione.

Secondo quanto dichiarato dalla dirigenza del gruppo, l’iscrizione di Folly alla Lega Nord è incompatibile con i valori della Onlus, che si occupa per lo più dei diritti dei migranti. La questione non è stata presa per niente bene da Folly. Secondo quest’ultimo infatti la Redani è un gruppo per statuto apartitico e quindi l’iscrizione a un partito non può comportare l’allontanamento. Secondo la dirigenza della Redani la Lega Nord è un partito xenofobo e razzista, per il tipo di propaganda e il tipo di esternazioni o anche denunce subite dai suoi esponenti. Folly risponde che non è così altrimenti la Lega Nord sarebbe stata sciolta secondo la Legge Mancino.

Folly sostiene il programma politico della Lega per quanto riguarda il controllo delle frontiere e l’avvio di un rimpatrio volontario dei migranti presenti sul territorio. Da sottolineare il fatto che la Redani è un gruppo sostenuto dall’ex ministro Cecile Kyenge, più volte contestata dalla Lega Nord. In ogni caso Folly ritiene di aver subito un episodio di discriminazione ed è passato alle vie legali.

USCITA A1 CAIANELLO VIA CERASELLE TUTTI I GIORNI DAL LUNEDI AL SABATO ORARIO CONTINUATO 08:00 20:30 DOMENICA 08.00 13.00
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Thomas Scalera

Il Guru

error: Content is protected !!