• Mar. Ott 19th, 2021

Liquidata col minimo sforzo la Niemoslive, l’A.S.D. Vairano Scalo ora è prima

DiThomas Scalera

Mar 2, 2015

preview_yammo-vairano

L’Asd Vairano Scalo con sudore, grinta, umiltà riesce a battere la Niemoslive nel recupero della penultima giornata di questo agguerrito girone D. Tre punti che significano primato per i ragazzi di Barbarino che, meritatamente, agguantano la vetta grazie ad un girone di ritorno fin’ora perfetto. La partita non è stata mai in discussione anche se la prestazione rossoblu non è stata di quelle da ricordare. Barbarino manda in campo un undici ben rodato e il pallino del gioco è immediatamente in mano dei padroni di casa. Il vantaggio non tarda ad arrivare grazie a un inserimento centrale di Morelli che, raccogliendo un bel cross di Gazzerro, batte di testa l’incolpevole portiere avversario. Dopo dieci minuti D’iorio salta l’intera difesa avversaria e serve a Ferraro un cioccolatino da spingere in rete. È il due a zero e la partita è gia in ghiaccio. Nel secondo tempo il copione non cambia e fioccano le occasioni per il 3-0. La più clamorosa la fallisce Ferraro che si fa parare un calcio di rigore dal buon portiere avversario. Finisce così. I ragazzi di Barbarino potranno godersi una settimana da capolista dopo una lunga ed estenuante rincorsa. Ma, come si suol dire, la partita decisiva è sempre la prossima. E che partita! La vittoria del girone D si deciderà la settimana prossima in un week end che si potrebbe definire “thrilling”. Sarà derby con gli amici della Ferrara distanti un solo punto e tutti ricordiamo come finì all’andata. Ma,questa volta,sarà un’altra storia.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru