• Lun. Ott 18th, 2021

M5S, Margherita Del Sesto è tra le candidabili alle elezioni regionali della Campania

DiThomas Scalera

Dic 20, 2014

IMG_0334-0.JPG

Nei giorni scorsi, sul blog del Movimento Cinque Stelle sono state aperte le candidature per le imminenti elezioni regionali in Campania, previste per la prossima primavera.
In questa prima tornata di votazioni, definite “regionalie” e riservate esclusivamente agli iscritti, nella rosa dei nomi femminili candidabili per la provincia di Caserta è apparso anche quello di Margherita Del Sesto, attivista del Meetup di Pietravairano che ha proposto e supportato la sua candidatura.
Laureata in Linguistica ed impiegata presso un ente locale – dove svolge le funzioni di Ufficiale di Stato Civile e d’Anagrafe – ha indirizzato il suo attivismo, soprattutto, verso la risoluzione di problematiche legate all’agricoltura, tra cui la proliferazione dei cinghiali e i danni da essi provocati, interpellando direttamente i parlamentari del M5S afferenti alla XIII Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati. Negli ultimi mesi, insieme al suo gruppo, ha organizzato numerosi eventi per la conoscenza e la valorizzazione integrata del patrimonio culturale altocasertano. Aderendo al progetto “Restart Campania”, ha segnalato anche lo stato di abbandono del borgo medievale di S. Felice di Pietravairano, la cui torre normanno-sveva è un autentico gioiello del medioevo campano.
Durante la conversazione, abbiamo chiesto alla candidata di tratteggiare le motivazioni che l’hanno spinta ad accettare la candidatura e le caratteristiche fondamentali che contrassegneranno la sua azione politica.
“Credo che la scelta della mia candidatura – dichiara la Del Sesto – si basi, soprattutto, sulla proverbiale caparbietà e sul pragmatismo che mi contraddistinguono, così come sulla mia disinteressata disponibilità verso tutti. È per me un grande onore e, ovviamente, anche un onere poter rappresentare il mio meetup in questa fondamentale esperienza. Credo che sia assolutamente necessario ed improcrastinabile un cambiamento di rotta radicale dal ‘modus operandi’ dell’attuale classe politica, asserragliata nelle stanze del potere e completamente distaccata dalle esigenze della gente comune che fatica quotidianamente per sbarcare il lunario. I recenti eventi che hanno investito anche la capitale hanno evidenziato, ancor più, il malaffare e gli stretti rapporti che intercorrono tra politici corrotti e criminalità: tutto ciò sprona alla ricerca della totale trasparenza nella gestione della cosa pubblica. Una presenza costante sul territorio e la stretta collaborazione con i meetup locali permetterà di vigilare sulla tutela ambientale, sui provvedimenti amministrativi, di raccogliere le istanze dei cittadini, di segnalare e valutare, in ‘real time’, tutte le problematiche reali che lo attanagliano, programmando, ‘step by step’, le azioni concrete da intraprendere per risolverle rapidamente o in tempi ragionevoli, proporre e supportare progetti di valorizzazione integrata del nostro ricchissimo patrimonio culturale. Solo attraverso una nuova visione della politica, attuata da persone oneste e realmente motivate, potrà verificarsi un cambiamento tangibile ed efficace, che segnerà la rinascita del territorio campano, da troppi anni ignorato e penalizzato da una classe politica obsoleta e demotivata”.
La votazione “on line” dei candidati dovrebbe avvenire nelle prossime ore. Con buona probabilità, già prima di Natale si conoscerà se nelle liste del Movimento Cinque Stelle alle elezioni regionali della Campania 2015 saranno presenti uno o più candidati del territorio altocasertano.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru