Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Macerata Campania. Piano traffico: manifesto del consigliere Della Gatta contro l’amministrazione Cioffi

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA
Alberto Della Gatta

MACERATA CAMPANIA. L’ex consigliere comunale di maggioranza Alberto Della Gatta, passato all’opposizione in occasione dell’ultimo consiglio comunale, ha ribadito il suo dissenso sulla questione del piano traffico proposto dall’amministrazione Cioffi con un pubblico manifesto affisso lungo le principali arterie cittadine. Il rappresentante in assise della frazione Casalba ha avuto modo di sottolineare: ‘Sindaco, per accontentare pochi, crei disordini e subbugli ad un’intera cittadinanza. Sono sotto gli occhi di tutti i disagi creati, e che stanno creando, i sensi unici attivati: isolano buona parte del paese dall’ufficio postale, dalle scuole e dalla caserma dei carabinieri. Senza poi considerare il caos che si crea quando viene chiusa al traffico Corso Umberto I a causa di qualche matrimonio e/o funerale. Gli automobilisti non sanno dove andare, si blocca tutta la viabilità anche se sono presenti i vigili. A nulla sono valse le 470 firme raccolte, e consegnate in Comune, per ripristinare la segnaletica originaria. A nulla sono valse le proteste degli agricoltori di Via Mazzini che si chiedono come devono rientrare nelle proprie case al ritorno dai campi . Ad oggi nonostante i vari solleciti , nessuna considerazione e nessuna risposta  (per rispetto dovuto ai firmatari della petizione) è stata data, si resta fiduciosi in attesa’.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close