• Mer. Ott 20th, 2021

Maddaloni. Estorsione: arrestato cittadino senegalese e denunciato un suo connazionale

DiThomas Scalera

Apr 15, 2016

polizia-volante-113-latina-48722
MADDALONI. La Polizia di Stato di Caserta ha arrestato Goumba NDIAYE e denunciato I.D., entrambi 23enni senegalesi, per estorsione. Nella tarda serata di ieri gli uomini del Commissariato di P.S. di Maddaloni hanno bloccato i due giovani  che si erano presentati ad un appuntamento con la vittima da cui pretendevano del denaro dietro minacce. Il malcapitato alcuni mesi addietro aveva offerto un passaggio in auto al NDIAYE che da Santa Maria a Vico era diretto a Casagiove. Giunto a Caserta, città della vittima, vista la distanza dal comune di destinazione e la difficoltà dello straniero, gli dava una bicicletta per raggiungere Casagiove. Il giorno seguente il giovane extracomunitario si presentava dalla vittima chiedendo di riprendere uno zaino che effettivamente aveva dimenticato in auto e che gli veniva restituito. Da quel momento il senegalese cominciava a tempestare la vittima di telefonate reclamando dapprima del denaro che non avrebbe più ritrovato nello zaino, per poi continuare nei mesi successivi con sempre più pressanti richieste di denaro accompagnate da gravi minacce alla vittima ed alla sua famiglia. All’ultimo appuntamento con la vittima il senegalese si è presentato con un connazionale, ma ad attendere i due estorsori e ad intervenire all’ennesima richiesta di danaro questa volta c’era la Polizia. NDIAYE Goumba che è stato trovato in possesso di un coltello è stato arrestato mentre I.D. è stato denunciato per concorso in estorsione.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru