• Mer. Ott 20th, 2021

Maddaloni. Fiera della Tecnica e della Didattica Innovativa, il Villaggio dei Ragazzi protagonista

DiThomas Scalera

Giu 8, 2017

MADDALONI. L’Istituto Tecnico “Villaggio dei Ragazzi”, diretto dal Coordinatore scolastico, l’ing. Claudio Petrone, ha organizzato, unitamente all’ Istituto Comprensivo “L. Vanvitelli”, alla Scuola Statale media “D. Alighieri”; all’ISISS “L. Mattei”; all’ISISS “M. Buonarroti”, la Fiera della Tecnica e della Didattica Innovativa (TeDi). L’evento, svoltosi presso il Centro commerciale “Iperion” di Caserta, si è caratterizzato per lo svolgimento di alcune giornate trascorse all’insegna dello studio e della formazione nel campo della “innovazione didattica”, della tecnologia e della robotica. L’obiettivo della manifestazione è stato quello di mettere in evidenza un’immagine di scuola nuova che affianca agli studi tradizionali le acquisizioni del sapere tecnologico. In questo contesto, gli studenti della Fondazione, accompagnati dai docenti di informatica Sergio Borinoe Luca A. Vandro e dal docente di elettronica Michele Affinito, hanno presentato una serie di progetti davvero innovativi. In particolare, Aniello Pascarella e Gianni Castagna hanno presentato il progetto: “Lo Specchio Magico”, consistente nella trasformazione di uno specchio da bagno in un vero e proprio assistente personale. Matteo Coppola ha presentato il progetto: “La stazione metereologica portatile”, che si caratterizza per la raccolta di dati e foto che vengono inviate in rete al fine di elaborare e ricevere previsioni del tempo. Gli allievi di elettronica, guidati dal docente Michele Affinito, invece, hanno riproposto il progetto finalista della First Lego League 2017: “La stalla multimediale auto-sostenibile”, ovvero una stalla costruita con tecnologia Lego Mindstorm al cui interno i bovini, sottoposti a tecniche di massaggi accompagnate da musiche di Mozart, sono capaci di garantire una migliore qualità del latte, della carne ed un incremento del prodotto, consentendo alle aziende del settore zootecnico un immediato ritorno economico. Infine, gli studenti del Villaggio dei Ragazzi hanno animato ulteriormente la kermesse con numerose altre attività, tra cui: la stampa in 3D presentata dalle studentesse Maria Cappa e Saveria di Nuzzoed ilpilotaggio di droni radiocomandati.“Eventi del genere – ha affermato il Generale Giuseppe Alinerinon fanno altro che formare ulteriormente i nostri studenti in un settore, quale quello della tecnologia- in grado di dare loro, una volta diplomatisi, una seria opportunità di lavoro”. “Sono questimomenti di formazione – ha commentatol’ing. Claudio Petronedurante i quali i nostri studenti hanno la possibilità di mostrare tutta la loro bravura e preparazione attraverso la presentazione di progetti ad alto contenuto innovativo e tecnologico”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru