• Lun. Ott 25th, 2021

Maddaloni. “Giustizia e rispetto della legge”, il magistrato Giuseppe Borrelli al Villaggio dei Ragazzi

DiThomas Scalera

Mar 28, 2017

MADDALONI. L’attività di promozione della Cultura della Legalità che la Fondazione “Villaggio dei Ragazzi”ha da tempo intrapreso a favore dei propri studenti, attraverso un ciclo di incontri e dibattiti “eccellenti”,si è concretizzata, nel solo ultimo anno, nella presenza al “Villaggio” di ospiti illustri, quali il dott. Franco Roberti, Procuratore Nazionale Antimafia, il dott. Raffaele Cantone, magistrato e Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, il dott. Vincenzo Piscitelli, Procuratore Aggiunto presso la sezione “Sicurezza Urbana” del Tribunale di Napoli. Martedì, 4 aprile 2017, alle ore 10.00, presso la Sala Chollet dell’Ente maddalonese,sarà invece la volta del dott. Giuseppe Borrelli, Procuratore Aggiunto della Repubblica di Napoli e coordinatore della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA). Il magistrato, noto per lei mportanti indagini anticamorra svolte, terrà un incontro/dibattito con gli studenti della Fondazione sul tema: “Giustizia e rispetto della legge”. L’evento sarà moderato dal dott. Lorenzo Calò, responsabile della redazione di Caserta de: “Il Mattino”.
“Sono onorato – afferma il Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, gen. Giuseppe Alineri – della presenza alla Fondazione di un uomo di Statodalle qualità morali e culturali del dott. Borrelli, il cui profondo impegno nella lotta alla criminalità è di esempio e fonte di fiducia per i tanti giovani che vivono in questi territori. A lui ed a tutti i magistrati che operano in un così delicato settore della giustizia auguro sempre maggiori successi contro le mafie, al fine di aprire il territorio,soprattutto quello campano,ad un futuro con meno ombre, ove la via della legalità possa sempre più rivelarsi la scelta migliore”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru