Mer. Dic 11th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maddaloni. Gli studenti del Villaggio dei Ragazzi partecipano alla Festa della Madonna della Neve

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Nota della Fondazione Villaggio dei Ragazzi

MADDALONI. Stamane, una delegazione di studenti delle Scuole Superiori della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, guidate dalla Coordinatrice didattica Giovanna D’Onofrio, ha partecipato con i docenti Nello Di Caprio, Francesco Caiazzo e Sergio Borini ai tradizionali festeggiamenti in onore della Madonna della Neve a Torre Annunziata.

Presente il Commissario Straordinario dell’Ente di Piazza Matteotti, Felicio De Luca. La Festa votiva, che commemora l’intervento della Madonna contro l’eruzione del Vesuvio del 1822, è legata al ritrovamento del quadro di Maria in mare. Uno dei momenti altamente suggestivi è stato scandito dalla tradizionale Processione, durante la quale la Madre di Cristo, accompagnata dalle autorità civili e religiose, è stata portata a spalla dai pescatori torresi per le strade cittadine.

La Fondazione Villaggio dei Ragazzi

La Fondazione “Villaggio dei Ragazzi – Don Salvatore D’Angelo” è una Fondazione avente personalità giuridica di diritto privato nel rispetto della disciplina recata dal regolamento emanato con D.P.G.R.C n.619 del 22/09/2003 e del regolamento n.2 del 22/2/2013. E’ stata fondata da Don Salvatore D’Angelo.

Don Salvatore D’Angelo nasce a Maddaloni il 25 gennaio 1920. A 14 anni, dopo aver frequentato i seminari di Caserta, Benevento e Napoli, è chiamato a Roma, al seminario francese, dal  cardinale Luigi Maglione, futuro Segretario di Stato del Vaticano, ove rimane otto anni, durante i quali consegue  pressola Pontificia Università Gregoriana il baccalaureato in filosofia e la licenza in sacra teologia. Successivamente, dopo la sua ordinazione sacerdotale avvenuta il 31 Marzo 1945, gli viene riconosciuto  dalla  Pontificia Università Lateranense il titolo di baccelliere in “utroque iure”. Nell’immediato dopoguerra, Don Salvatore decide subito di rinunziare a qualsiasi carica nell’ ambito ecclesiastico e si dedica  interamente all’attività di assistenza all’ infanzia abbandonata. A novembre del 1947, nella caserma “Nino Bixio” di Maddaloni, abbandonata dopo la guerra,  dà vita alla “Casa del Fanciullo”, che  diviene poi “Villaggio dei Ragazzi”  e, nel 1975, “Fondazione Villaggio dei Ragazzi”. Il 30 Maggio del 2000, Don Salvatore ritorna alla Casa del Padre. Una vita meravigliosa, quella del sacerdote-fondatore, vissuta nella Fede e nella Carità cristiana verso i giovani emarginati, deboli e sofferenti. Don Salvatore è stato un educatore eccezionale, capace di creare, in  più di 50 anni di attività,  un sistema educativo volto a promuovere l’integrazione  sociale e l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani in condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close