Mar. Giu 2nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maddaloni. Il 4 novembre si rinnova l’omaggio ai caduti italiani e maddalonesi con le Istituzioni

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

MADDALONI. Come ogni anno è partita la macchina organizzativa per celebrare al meglio il Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, il 4 novembre 2017 a Maddaloni.

La macchina operativa è partita lo scorso 5 ottobre 2017 allorquando  il cav. uff. Salvatore Borriello presidente provinciale dell’ANMIG e Fondazione ha contattato con missiva il Commissario della Città di Maddaloni, dott. Benedetto Basile.

A seguito di ciò vi è stata l’avvenuta autorizzazione da parte del suddetto Commissario dott. Basile e del sub Commissario dott. Bartolomeo Nero a che l’a manifestazione avesse luogo.

L’evento, a cui si prevede la partecipazione delle diverse rappresentanze di Forze Armate e delle Forze dell’Ordine del territorio, interverranno le organizzazioni provinciali promotrici ovvero l’A.N.M.I.G. e Fondazione, guidata dal cav. uff. Salvatore Borriello e l’U.N.A.C. guidata dal cav. Gaetano Letizia. Le due rappresentanze saranno presenti con i loro soci e volontari, in particolare l’U.N.A.C. interverrà con la Fanfara Provinciale dell’U.N.A.C. di Caserta diretta dal Maestro Vincenzo Silvestro. Altre rappresentanze presenzieranno come l’A.N.F.I. di Maddaloni guidata dal sottotenente Michele Roberti.

Il 4 novembre a Maddaloni verrà vissuto in due momenti distinti. Il primo alle ore 12 presso la Villa Jano Pacifero/Francesco Imposimato ove vi sarà la deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti di Nassiriya. Da qui gli intervenuti si sposteranno in piazza Generale Ferraro da dove il corteo seguirà fino a piazza della Vittoria dove sarà deposta una corona di alloro al Monumento dei Caduti.

C.S.

Leggi anche:

Maddaloni. Già sette liste a sostegno di Andrea De Filippo, la coalizione compatta conferma la fiducia all’ex Sindaco

L’Eredita: Alan De Biasio sfiderà tutti i più grandi campioni de “l’Eredità”

 

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close