Comunicati Stampa

Maddaloni. Il Villaggio dei Ragazzi presente alla celebrazione dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

La cerimonia si è svolta in Piazza della Vittoria, presso il Monumento dei Caduti

MADDALONI. Il Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi, Felicio De Luca, unitamente alla Coordinatrice scolastica Giovanna D’Onofrio, ha partecipato con una delegazione di studenti delle Scuole Superiori del “Villaggio”, accompagnata dal docente Pietro Napolitano, alla celebrazione della “Giornata dell’Unità Nazionale e Festa delle Forze Armate”.

La Cerimonia, organizzata dal Comune di Maddaloni, si è svolta in Piazza della Vittoria, presso il Monumento dei Caduti, ove Andrea De Filippo, Sindaco della Città di Maddaloni, alla presenza delle autorità civili e militari e delle Associazioni di Volontariato locali, ha depositato una Corona di alloro in ricordo delle vittime della guerra. Nel suo intervento il Sindaco ha ricordato, tra l’altro, i 245 giovani della nostra terra divenuti eroi in nome di ideali che oggi si è chiamati a valorizzare amplificando il concetto di Pace.

Cerimonie del genere – ha commentato De Luca –  sono molto importanti perché servono a rinverdire il ricordo dei tanti cittadini che hanno contribuito, con la propria vita, a rendere il nostro Paese civile e democratico. Le nuove opportunità che ci vengono offerte, per citare le parole del Presidente della RepubblicaSergio Mattarella, sono una straordinaria risorsa che sta a noi utilizzare al fine del bene comune”. 

Sempre in mattinata, è avvenuta la deposizione di una corona di alloro al Monumento dei caduti di Nassiriya, collocato nella Villa di Jano Pacifero, a cui è seguita una manifestazione presso l’Ossario Garibaldino del Ponti della Valle.

La Fondazione Villaggio dei Ragazzi

La Fondazione “Villaggio dei Ragazzi – Don Salvatore D’Angelo” è una Fondazione avente personalità giuridica di diritto privato nel rispetto della disciplina recata dal regolamento emanato con D.P.G.R.C n.619 del 22/09/2003 e del regolamento n.2 del 22/2/2013. E’ stata fondata da Don Salvatore D’Angelo.

Don Salvatore D’Angelo nasce a Maddaloni il 25 gennaio 1920. A 14 anni, dopo aver frequentato i seminari di Caserta, Benevento e Napoli, è chiamato a Roma, al seminario francese, dal  cardinale Luigi Maglione, futuro Segretario di Stato del Vaticano, ove rimane otto anni, durante i quali consegue  pressola Pontificia Università Gregoriana il baccalaureato in filosofia e la licenza in sacra teologia. Successivamente, dopo la sua ordinazione sacerdotale avvenuta il 31 Marzo 1945, gli viene riconosciuto  dalla  Pontificia Università Lateranense il titolo di baccelliere in “utroque iure”. Nell’immediato dopoguerra, Don Salvatore decide subito di rinunziare a qualsiasi carica nell’ ambito ecclesiastico e si dedica  interamente all’attività di assistenza all’ infanzia abbandonata. A novembre del 1947, nella caserma “Nino Bixio” di Maddaloni, abbandonata dopo la guerra,  dà vita alla “Casa del Fanciullo”, che  diviene poi “Villaggio dei Ragazzi”  e, nel 1975, “Fondazione Villaggio dei Ragazzi”. Il 30 Maggio del 2000, Don Salvatore ritorna alla Casa del Padre. Una vita meravigliosa, quella del sacerdote-fondatore, vissuta nella Fede e nella Carità cristiana verso i giovani emarginati, deboli e sofferenti. Don Salvatore è stato un educatore eccezionale, capace di creare, in  più di 50 anni di attività,  un sistema educativo volto a promuovere l’integrazione  sociale e l’inserimento nel mondo del lavoro di giovani in condizioni di bisogno e di disagio individuale e familiare.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.