Mar. Giu 2nd, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maddaloni. L’associazione ‘Maddaloni Donna’ in occasione della giornata contro la violenza sulle donne

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Le parole della presidente Dora Olivieri

MADDALONI. In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, anche l’associazione socio culturale maddalonese ‘Maddaloni Donna’ vuole esprimere la propria vicinanza a tutte le donne che hanno subito violenza ed al tempo stesso lanciare un grido forte e deciso contro chi alza la mano contro di loro. Purtroppo questi casi, nonostante la legge denominata ‘codice rosso’, non sembrano in diminuzione, anzi si continuano a ripetere. L’ultimo è avvenuto ieri a Palermo dove la 30enne Ana Maria Di Piazza, madre di un bambino di 11 anni ed incinta del secondo, è stata prima ferita con un coltello e poi uccisa con un bastone dal compagno 51enne Antonino Di Borgia.

“Il 25 Novembre è la giornata contro la violenza sulle donne. Non dovrebbe essere una data contemplata – ha dichiarato la presidente di ‘Maddaloni Donna’ Dora Olivieri – invece dagli organi di informazione si apprende che il numero delle vittime di femminicidio aumenta a dismisura, in quanto l’ uomo non ha capito che la donna non è un possesso, ma una persona da rispettare sempre. Il grande rispetto è fondamentale in ogni rapporto umano. L’ amore è condivisione. Chi ama dona la possibilità di esprimerti come sei, non ti ricatta, non danneggia le tue cose, non ti isola, non ti umilia, non ti offende, non ti fa del male fisico. La donna si accarezza, non si schiaffeggia. Un rapporto sano crea armonia e serenità, che beneficiano i figli, ai quali il dono più grande che un padre possa fare è rispettare la loro madre. Chi ama non tratta male, quindi, non minaccia la tua libertà economica. Non è amore se ti chiede “l’ ultimo appuntamento”. Chi ama non uccide, ma usa tutta la sua forza per proteggere e offrire sicurezza. Chi ama è capace di ascoltare e di capire anche quelle sfumature non sempre visibili agli occhi distratti”.

“Il femminicidio è una vera emergenza – conclude la Olivieri – Le donne meritano leggi sociali, legali, giudiziarie, anche se nessuna legge e pena esemplare potrà ridare vita alla vittima e serenità ai suoi cari, se non giustizia e verità che camminano allineate. Gli uomini nascono dalle donne, ma è nobile solo chi le onora e le rispetta”.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close