• Lun. Ott 25th, 2021

Smantellata piazza di spaccio tra le province di Caserta e Benevento

MADDALONI/MONTESARCHIO. I carabinieri di Maddaloni hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della Procura, nei confronti di 21 soggetti, di cui 9 in carcere, 6 agli arresti domiciliari e 6 sottoposti all’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria poichè indagati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, continuato e in concorso.

Il provvedimento scaturisce dall’attività di indagine eseguita da marzo 2018 a febbraio 2019, dai militari dell’Arma di Maddaloni che sono così riusciti a ricostruire l’effettiva esistenza di un’intensa e articolata attività di spaccio di sostanze stupefacenti ad opera di numerosi soggetti locali, nei Comuni casertani di Maddaloni, San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico, e in quelli beneventani di Montesarchio e Arpaia. Inoltre, è stata anche individuata la zona di approvvigionamento, che era Caivano, in provincia di Napoli.

Nello specifico, durante l’indagine, sono stati eseguiti 8 arresti, 14 denunce e oltre 600 episodi di cessione di sostanze stupefacenti di vario tipo.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale