• Mar. Ott 26th, 2021

Maddaloni. Sequestrati giocattoli e cosmetici cinesi per oltre 70.000 euro

DiThomas Scalera

Lug 12, 2015

carabinieri

MADDALONI. Nel corso della mattina odierna, i carabinieri della Compagnia di Maddaloni, nell’ambito di un servizio finalizzato ad impedire il commercio di prodotti contraffatti e pericolosi per la salute pubblica, hanno eseguito un mirato controllo presso alcuni esercizi commerciali ubicati nell’area di competenza che abbraccia, tra gli altri, anche oltre allo stesso Comune di Maddaloni anche quelli di Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello dove per l’appunto sono stati effettuati i controlli. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno deferito in stato di libertà, i titolari di tre distinti negozi. Si tratta del 37enne titolare del “grande bazar” ubicato in San Felice a Cancello (CE), del 32enne titolare del negozio di “abbigliamento calzature ed accessori” ubicato in Santa Maria a Vico (CE) e del 34enne titolare dell’attività denominata “piazza shangai” con sede in Maddaloni.  A costoro, tutti di origine cinese, i carabinieri hanno contestato il reato di frode nell’esercizio del commercio e contraffazione di cose in danno della pubblica salute, introduzione nello stato di prodotti con segni falsi, non ottemperanza degli obblighi informativi in base alla direttiva europea 2003/15/CE. Sono stati sequestrati prodotti irregolari poiché sprovvisti della marcatura “CE”, o che riportavano la stessa sigla contraffatta, o privi di alcuna tracciabilità nonché mancati delle informazioni obbligatorie sulle confezioni. Gli oggetti controllati e sequestrati, sono appartenenti a varie categorie ed in particolare riguarda materiale elettronico, giocattoli e cosmetici. Il valore del sequestro ammonta a circa  € 70.000. Tra i prodotti sequestrati anche articoli con falsi loghi della DISNEY e del marchio ufficiale del Napoli Calcio.

Fonte: Vivi Casagiove

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru