• Sab. Ott 23rd, 2021

AC/DC: Malcolm Young lascia la band

DiThomas Scalera

Ott 8, 2014

Malcolm YoungIl mondo del rock dice addio a Malcolm Young, storico chitarrista e fondatore insieme insieme al fratello Angus Young dell’immortale formazione degli AC/DC. La leggenda del rock è affetto da demenza e non potrà più continuare a militare nella formazione degli AC/DC. Ad annunciare la situazione di salute del chitarrista è stata la famiglia. La triste notizia, che ha sconvolto tutti i fan della storica band australiana, cammina di pari passo alla notizia dell’uscita del nuovo lavoro degli AC/DC, Rock Or Bust, il primo album a distanza di 41 anni in cui Malcolm Young risulta assente. A prendere il suo posto arriva il giovane Stevie Young, nipote dei fratelli Young, che accompagnerà la band nel prossimo tour mondiale. “Malcolm vuole ringraziare tutti i fan per il grande supporto che gli state dando. Sfortunatamente le sue condizioni di salute gli impediscono di ritornare nella band”, queste le parole dell’ufficio stampa degli AC/DC, che il prossimo 1° dicembre, a distanza di sei anni da Black Ice, lanceranno il loro nuovo album dal titolo Rock Or Bust. L’album è stato prodotto da Brendan O’Brien, storico produttore statunitense, ed è anticipato dal singolo Play Ball.

Questa è la tracklist di ‘Rock or Bust’:

1. Rock or Bust
2. Play Ball
3. Rock The Blues Away
4. Miss Adventure
5. Dogs of War
6. Got Some Rock & Roll Thunder
7. Hard Times
8. Baptism By Fire
9. Rock the House
10. Sweet Candy
11. Emission Control

<<<CLICCA QUI E ASCOLTA IN ANTEPRIMA “PLAY BALL” >>>

Rock_or_Bust

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru