• Mar. Lug 16th, 2024

Manita interna della Sessana al Micri

La Sessana torna alla vittoria al “Prassino” battendo 5-1 il Micri

SESSANA: 5 De Lucia, De Iorio, Delfino, Celio (63’ Di Palma), Puccinelli, Sacco (67’ Nardi), Fava (56’ Talitro), Otranto (80’ Fava Passaro C), Marraffino, Cafaro, Nugnes (79’ Alfano). All. La Manna. A disp. Di Caprio, Iafulli, Sabatasso, Esposito D.

MICRI: 1 Di Noia G, Varriale, Velotti (56’ Di Noia M), Ronzullo (68’ Carrese), Di Sarno, Berrino (74’ Provenzano), Bosco, Pino, Campagnuolo (64’ De Simone), Di Giacomo, Martino (82’ Spagnoli). All. Pignalosa. A disp. Romano, Ferone, Auriemma.

ARBITRO: Raffaele Ruggiero di Salerno

ASSISTENTI: Roberto Romano di Torre del Greco – Francesco Giuseppe Acunzo di Castellamare di Stabia

RETI : 2’ Cafaro (SES); 27’, 49’ Nugnes (SES); 55’ Marraffino (SES); 82’ Martino (MIC); 84’ Di Palma (SES)

NOTE : AMMONITO: Celio (SES)

CORNER: 5-3 per la Sessana

RECUPERO: 1’ PT; 3’ ST

SPETTATORI 300 CIRCA

SESSA AURUNCA (di Genesio Tortolano). Rotondo successo della Sessana che liquida tra le mura amiche dello stadio “Ernesto Prassino”, il team partenopeo del Micri. Il 5 – 1 finale per la compagine gialloblù di casa, testimonia la netta superiorità espressa dai ragazzi aurunci allenati da Vincenzo La Manna. Il trainer della Sessana per quel che concerne lo schieramento iniziale, opera soltanto una variazione di formazione con il rientro di Cafaro, quest’ultimo torna tra i titolari, dopo la squalifica e si va ad affiancare nel reparto d’attacco a Marraffino e Nugnes, Gli ospiti del tecnico Pignalosa, confermano la loro vocazione improntata alla linea verde e si presentano sul rettangolo di gioco con tanti under e con il calciatore più esperto della truppa si fa per dire e cioè un classe 2002.

Veniamo alla cronaca : trascorrono soltanto due giri di lancette e la Sessana sblocca il risultato portandosi in vantaggio : verticalizzazione di Otranto per Cafaro che sul settore sinistro si accentra e dopo aver superato prima Varriale e poi Ronzullo, lascia partire un preciso destro rasoterra che si insacca alle spalle dell’incolpevole portiere avversario Di Noia. Per il calciatore con indosso la casacca numero dieci, ritorno in campo con goal. Per l’esattezza è il quarto centro con i colori gialloblù. Al 12′ giunge la risposta degli ospiti con Campagnuolo che dall’interno dell’area impegna l’estremo difensore locale De Lucia che è attento e reattivo e devia la sfera in corner. La partita è vibrante e vede i gialloblù proiettati in avanti alla ricerca della rete del raddoppio : conclusione del terzino destro De Iorio che da buona posizione prova a battere il numero uno ospite Di Noia che si salva deviando in angolo con i pugni. Prosegue l’alternanza di emozioni tra le due squadre è il minuto 23′ e questa volta sono gli ospiti del Micri che cercano di restare in partita e provano a far male alla retroguardia di casa, nella circostanza il protagonista è il capitano Di Giacomo che raccoglie la respinta del centrale di difesa gialloblù Puccinelli e scarica in porta un destro che viene bloccato in due tempi dal portiere locale De Lucia. Al 27’ la Sessana raddoppia: inserimento profondo e prorompente di De Iorio, quest’ultimo opera un cross al centro, Marraffino tocca la sfera sul primo palo e la allunga praticamente per Nugnes che a porta vuota deve solo appoggiare in rete per il 2-0, risultato in favore dei gialloblù con il quale si va al riposo.

Nella ripresa e per la precisione nei primi minuti, la Sessana chiude virtualmente la gara nel breve arco temporale di meno di dieci minuti: al 49’ azione sviluppata sulla corsia destra con Fava che mette il pallone al centro dell’area dove Nugnes con il mancino riesce a coordinarsi splendidamente spedendo la sfera nell’angolino basso. Sei minuti dopo la compagine gialloblù della Sessana usufruisce di un calcio di rigore per un fallo in area sempre su Nugnes, dal dischetto si presenta Enrico Marraffino che con il mancino batte Di Noia che aveva comunque intuito l’angolo, Per il bomber aurunco è il goal che vale il poker e nel contempo la ventesima marcatura in campionato per quest’ultimo, La Sessana prova a gestire la gara, accelerando in alcune circostanze con Cafaro che va vicinissimo all’eurogoal, ma solamente il palo smorza l’urlo in gola ai tifosi assiepati sulla tribuna intitolata al compianto presidentissimo “Franco “Orabona”. Nelle file degli ospiti del Micri arrivano forze fresche provenienti dalla panchina ed all’82’ i partenopei accorciano le distanze su calcio di rigore, è glaciale Martino nel freddare il portiere avversario De Lucia, insaccando la sfera alle sue spalle. Dopo soli due minuti, la Sessana allunga ancora le distanze: sventagliata di Cafaro per Di Palma, quest’ultimo con una pregevole giocata dopo aver effettuato un sombrero all’avversario con un destro chirurgico fulmina l’incolpevole portiere ospite Di Noia. Per il subentrato attaccante sommerso da tutti i suoi compagni una rete decisamente di pregevole fattura che vale il 5-1. Pratica archiviata per la Sessana che annichilisce al “Prassino” il Micri e inanella la terza vittoria consecutiva, dopo i successi in trasferta con Vitulazio e Sanciprianese e si prepara al meglio per la sfida d’alta classifica contro il Neapolis.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!