• Mer. Ott 20th, 2021

Marcianise. "Alimentazione e Sport", il convegno al Liceo "Quercia"

DiThomas Scalera

Apr 11, 2016

liceo-quercia
MARCIANISE. “Alimentazione e Sport” è il tema dell’incontro che avrà luogo mercoledì 13, dalle 9.30 alle 12.30, presso il Liceo Scientifico-Sportivo “Quercia” di Marcianise, cui parteciperanno dirigenti e animatori sportivi e, soprattutto, una rappresentanza di allievi e docenti dei tre Licei Sportivi della provincia di Caserta, e cioè il Liceo “Iommelli” di Aversa, il Liceo “Garofano” di Capua e, appunto, il Liceo “Quercia” di Marcianise. E’ il primo di una serie di seminari che la Scuola Regionale dello Sport del Coni ha in programma nelle sedi dei Licei Sportivi del casertano e della Campania.
I lavori verranno introdotti dal Dirigente Scolastico del Liceo Sportivo “Quercia” di Marcianise, Diamante Marotta , dal presidente regionale Coni Campania Cosimo Sibilia e dal Delegato Provinciale Coni Michele De Simone. Seguiranno le relazioni della prof. Antonella De Simone dell’Università Federico II di Napoli (“L’alimentazione nelle varie fasi della pratica sportiva”); del prof. Giorgio Liguori dell’Università Parthenope di Napoli (“Alimentazione e Sport: dall’empirico allo scientifico per guadagnare salute”); del prof. Marco Guida dell’Università Federico II di Napoli (“Allergie e intolleranze alimentari nella alimentazione sportiva”); del prof. Marco Trifuoggi dell’Università Federico II di Napoli (“Il fabbisogno idrico e salino nelle attività sportive”); del prof. Sergio Roncelli dell’Università Federico II di Napoli (“Gli integratori alimentari bello sport”); della prof. Giuliana Valerio dell’Università Parthenope di Napoli (“L’obesità infantile e barriere alla attività fisica”). Dirigerà i lavori e trarrà le conclusioni il prof. Antonino Chieffo, direttore scientifico della Scuola Regionale dello Sport del Coni Campania.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru