• Dom. Ott 17th, 2021

Marcianise. Controlli dei Carabinieri: raffica di denunce. Tutti i particolari dell’operazione

DiThomas Scalera

Mar 26, 2017

MARCIANISE. I Carabinieri di Marcianise, nel corso di un servizio di controllo del territorio, svolto nell’ultimo fine settimana, hanno denunciato tre titolari di un’autocarrozzeria di Orta di Atella, perchè esercenti l’attività senza nessuna autorizzazione. I continui controlli effettuati sul territorio hanno consentito di procedere al deferimento, in stato di libertà per reati quali guida in stato di alterazione pisico fisica per l’uso di sostanze stupefacenti, guida in stato di ebbrezza alcolica con un tasso alcolemico superiore a 0,80 g/l, mancata esecuzione di un provvedimento di un giudice e minaccia, lesioni personali, sottrazione di cose sottoposte a sequestro, truffa e insolvenza fraudolenta e furto, altre 12 persone e di rinvenire, ad Orta di Atella, 3 grammi di “hashish” presso l’abitazione di un soggetto controllato, e di individuare, nella disponibilità dell’uomo un’autovettura risultata oggetto di rapina ad Arzano, in provincia di Napoli, il 17 luglio 2016, al cui interno era nascosto un fucile a canne mozze e 6 cartucce calibro 12, rubati a San Giuseppe Vesuviano il 12 agosto 2010. L’uomo è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria. Infine i militari dell’Arma hanno arrestato Mario Madonna, 28 anni, residente a Marcianise, già arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 9 marzo scorso. L’attività svolta dai carabinieri di Marcianise ha permesso di sottoporre a controllo 600 persone e 380 veicoli e di contestare numerose violazioni al codice della strada.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru