Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Marcianise. ‘’Hybrides Italiens’’, un’esperienza artistica parigina per Angelo Colella

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

MARCIANISE. L’artista marcianisano Angelo Colella è tornato in Italia da Parigi in seguito alla conclusione di due mostre dei suoi collages,

intitolate ‘’Hybrides Italiens’’, per la durata di quasi due mesi.

I suoi collages, rimasti in esposizione dall’inizio di Febbraio alla metà di Marzo presso il Toloache (dove il vernissage è stato accompagnato da un’esibizione live del musicista friulano Filippo Pedrazzoli) e la Brasserie Botak, entrambi nel quartiere di Montmartre, sono pezzi unici creati ritagliando immagini e fotografie da riviste, giornali e periodici vari che Angelo ricerca e raccoglie personalmente, per una forma di riciclo e ri-uso di risorse e materiale; secondo una sua precisa scelta artistica, i collages sono analogici: realizzati a mano, utilizzando forbici e colla vinilica.

Inoltre, Angelo realizza componimenti di  ‘’black-out poetry’’, annerendo pagine di libri per lasciarne leggibili soltanto le parole che facciano risultare gli inaspettati componimenti poetici nascosti.

Precedentemente, Angelo Colella ha partecipato, come collagista, alla Giornata Europea sulla Depressione (patrocinata dal Ministero della Salute), la cui tappa casertana è stata promossa ed organizzata in data 28 Ottobre 2017 dalla Cooperativa Sociale ‘’Zetesis’’.

Ha inoltre illustrato, con sei collages appositamente realizzati, il concerto/spettacolo ‘’La leggendaria storia di Giovanni Senza Terra’’, portato in scena in data 2 Dicembre 2017 dalla compagnia musicale performativa itinerante ‘’Cattivo Costume’’ presso Palazzo Radich a Pietramelara (CE) nell’ambito dell’iniziativa ‘’Teatro Cerca Casa’’, col sostegno dell’Associazione Culturale ‘’RadichArti’’.

Leggi anche:

Proposta di legge per limitare il Gioco d’Azzardo

Roccamonfina/Galluccio – Progetto “Scuola Viva”, entro domani le domande per partecipare

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Open

Close