• Sab. Ott 16th, 2021

Marcianise. Ieri l'inaugurazione della struttura sportiva Great Gym Active

DiThomas Scalera

Apr 8, 2016

Il pugile Clemente Russo e il presidente del Coni Giovanni Malagò
Il pugile Clemente Russo e il presidente del CONI Giovanni Malagò

MARCIANISE. È stata inaugurata ieri pomeriggio (giovedì 7 aprile), alla presenza del presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò, la struttura sportiva polifunzionale Great Gym Active, realizzata dai fratelli Ernesto e Pasquale Orofino, apprezzati imprenditori campani, nei pressi dell’uscita autostradale A1 Caserta Sud. Ad accompagnare la famiglia Orofino in questa nuova avventura ci sono il campione di pugilato Clemente Russo, il tecnico ed animatore sportivo Gianni Maddaloni insieme ai figli Pino, Marco e Laura, che collaboreranno nella gestione dell’impianto. Dopo l’esibizione iniziale degli arrampicatori della Climbing House e l’esecuzione dell’inno nazionale, l’imprenditore Pasquale Orofino ha portato i suoi saluti ai numerosi ospiti, tra questi i campioni Ennio Falco e Paolo Trapanese, presenti in sala. “Abbiamo deciso di realizzare questa struttura per fare qualcosa di utile in questo territorio e perché crediamo nei valori dello sport. – ha evidenziato Orofino – Questa terra è stata più volte denigrata, per noi è invece solo terra di lavoro, di campioni che sono riusciti a fare grandi cose pur non avendo a disposizione grandi strutture. la sala conferenzaMia madre, a cui dedichiamo l’impianto, diceva che soprattutto nella fase della crescita non bisogna mai lasciare soli i giovani e noi questo intendiamo fare, attraverso lo sport, con la Great Gym Active”. All’interno delle splendido complesso sportivo polifunzionale, tra le varie discipline, si potrà praticare la boxe, con gli insegnamenti di un istruttore d’eccezione come Clemente Russo. “Credo in questo progetto – ha sottolineato Clemente Russo – della famiglia Orofino perché nasce in una terra spesso denigrata, ma che già in passato ha saputo dimostrare di essere in primis terra di lavoro e poi terra di campioni nello sport. Lavoreremo giorno dopo giorno al fianco dei giovani e cercheremo di far diventare questa struttura un impianto dove anche le federazioni sportive potranno venire per fare dei collegiali”. A suggellare l’avvio di questa nuova grande realtà sportiva campana è stato il massimo esponente del Coni, Giovanni Malagò. “Vedo che è una Campania particolarmente viva negli ultimi tempi, siete una locomotiva che mi lascia ben sperare. – ha affermato Malagò – Faccio i più vivi complimenti alla famiglia Orofino che ha realizzato una splendida struttura in una terra che non è solo la patria di pugili, ma di tanti campioni olimpionici”. Presenti al tavolo dei relatori anche Roberto Fabbricini, segretario generale del Coni; Guglielmo Talento, componente della Giunta Nazionale Coni; Cosimo Sibilia, presidente Coni Campania; Michele De Simone, delegato Coni Caserta; Amedeo Lepore, assessore regionale alle Attività Produttive; Antonio Reppucci, commissario al comune di Marcianise; Alberto Brasca, presidente della Federazione Italiana Pugilistica; Gianni Maddaloni, tecnico ed animatore sportivo. Al termine della conferenza stampa, c’è stato il taglio del nastro e la visita all’interno della struttura sportiva, che annovera piscina, area boxe e pugilato, sala ginnastica e palestra, spazi relax e solarium. Nel corso della visita, inoltre, si sono svolte alcune esibizioni. Clemente Russo e Gianni Maddaloni hanno coordinato una breve dimostrazione di pugilato e judo. Le atlete della Asd Ginnastica Ritmica La Verdiana di Barbara Zagarella e Barbara Liguori sono state, invece, le protagoniste di un’esibizione a corpo libero e con attrezzi. Per il nuoto, infine, sotto la guida di Lello Avagnano, si è svolta una Gara Sprint sulla distanza di 50 metri per ogni stile. Gran finale con un buffet allestito nell’area relax.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru