• Ven. Ott 22nd, 2021

Marcianise, finisce in carcere per aver incendiato l’auto della ex

MARCIANISE. I carabinieri di Marcianise hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione di misura cautelare, applicativa della custodia in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Napoli su richiesta della Procura Generale, nei confronti di N.G., 47 anni, in relazione al reato di atti persecutori nei confronti della ex compagna.

Il provvedimento è scaturito dall’attività investigativa svolta con tempestività dai carabinieri di Marcianise, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, a seguito dell’incendio dell’autovettura della donna.

Le indagini sviluppate attraverso l’escussione di persone informate sui fatti e accertamenti di riscontro, hanno permesso di documentare le condotte del destinatario di provvedimento cautelare (già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per i reati di atti persecutori lesioni e danneggiamento commessi nei confronti della medesima donna nel 2019) nei confronti del quale sono emersi gravi indizi di colpevolezza. 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale